Corigliano-Rossano, l'appello ai candidati: «Diteci chi saranno gli assessori»

Il guanto di sfida lanciato dall'associazione Corigliano-Rossano Pentastellata. Il primo a recepire la proposta è stato Graziano: «Siamo pronti a confrontarci anche sul prossimo governo della Città»

31 maggio 2019
15:36
22 condivisioni
Giuseppe Graziano e Flavio Stasi
Giuseppe Graziano e Flavio Stasi

«Vogliamo nomi e cognomi di chi farà parte delle squadra di governo». È la richiesta, senza mezzi termini, avanzata dall’associazione Corigliano-Rossano Pentastellata ai due candidati sindaco che si contenderanno il turno di ballottaggio domenica 9 giugno: Giuseppe Graziano e Flavio Stasi.

«Il governo della città – si legge in una nota a firma di Cataldo Capalbo e Domenico Russo dell’associazione pentastellata - non sarà affidato al solo sindaco e al consiglio, la giunta comunale è vitale in questa fase in cui verranno gettate le basi organizzative della nuova città e conoscere, fin d’ ora, chi saranno i componenti della stessa è fondamentale per evitare “sorprese” dopo l’insediamento del sindaco».

«È una questione di trasparenza»

Far sapere alla gente quale sarà la squadra di governo sarebbe una buona prassi ad avviso dei sodali di quella realtà che viaggia di su binari paralleli e mai convergenti con il meetup cittadino del M5S. «D’altronde – aggiungono - chi ben comincia, è a metà dell’opera e allora perché non cominciare a rendere trasparente l’operato della prossima Amministrazione rendendo noti i nomi dei futuri assessori e le relative deleghe?»

Graziano raccoglie la sfida: «Siamo pronti»

Un appello che ha colto al volo e senza esitare il candidato primo cittadino della coalizione “Il Sindaco che Unisce”, Giuseppe Graziano. «Siamo pronti – ha fatto sapere attraverso una nota stampa il generale Graziano - a confrontarci anche sulla composizione di quella che sarà la squadra del prossimo governo  della Città. Accogliamo con favore e con spirito di partecipazione l’appello ad anticipare alla cittadinanza quale sarà il quadro politico della prossima giunta comunale. A patto che lo facciano anche gli avversari. Anche questo è un tassello di quel grande mosaico dell’Operazione verità che è necessaria in vista del prossimo turno di Ballottaggio». 

«In quanto a trasparenza e limpidità politica, così come sulla certezza di idee e programmi e sulla loro attuazione  - dice Graziano – non abbiamo nulla da temere. E non lo diciamo da oggi, bensì dalla prima uscita pubblica di questa lunga campagna elettorale. Il nostro schieramento è chiaro e cristallino e chi vi è dentro ha sottoscritto un accordo di programma condiviso dai cittadini. Non abbiamo nulla da temere e anche su quella che sarà la prossima squadra di Governo abbiamo già le idee abbastanza chiare che siamo pronti a portare a conoscenza alla Città».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio