Cosenza, indette dal presidente Iacucci le elezioni provinciali

Si svolgeranno il 24 febbraio prossimo. Escluso dalla partecipazione al voto il comune di Corigliano-Rossano, ancora commissariato

di Salvatore Bruno
8 gennaio 2019
16:08
4 condivisioni

Il Presidente Franco Iacucci ha indetto le elezioni di secondo livello per il rinnovo del Consiglio provinciale di Cosenza. Si voterà domenica 24 febbraio 2019. Sono ammessi al voto elettori i sindaci e i consiglieri comunali del territorio provinciale di Cosenza, in carica alla data delle elezioni. Le operazioni si svolgeranno dalle ore 8,00 alle ore 20,00 nella sede dell’Ente, in Piazza XV Marzo. Il consiglio si compone di 16 membri.

Elezioni alterate dalla mancata partecipazione di Corigliano-Rossano

La procedura prevede adesso l’individuazione del corpo elettorale, per il quale i segretari comunali devono comunicare alla Provincia l’elenco degli aventi diritto. A seguire, si procederà alla pubblicazione del numero degli aventi diritto e alla presentazione delle liste dei candidati. L’elezione avviene secondo un voto ponderato: le singole preferenze hanno cioè un diverso valore in base alla fascia di popolazione dei comuni a cui appartengono i consiglieri elettori. In questo turno mancherà all’appello Corigliano-Rossano. Il neonato municipio è ancora commissariato. Non ci sarà quindi alcuna rappresentanza proprio del comune più popoloso dell’intera provincia.

Presidente in carica fino al 2021

Il consiglio provinciale resta in carica due anni, mentre il presidente ha un mandato lungo quattro anni. Iacucci quindi, resterà in carica fino al 2021, quando si procederà al rinnovo di entrambi gli organismi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio