Caso Lucano, Salvini: «Spero lo assolvano ma non ne facciamo un martire»

Così il ministro dell’Interno sul sindaco di Riace: «Se c'è un magistrato che decide che questo soggetto non può stare al suo paese, allora qualcosa ha sbagliato»

di Redazione
lunedì 22 ottobre 2018
16:07
8 condivisioni
Mimmo Lucano e Matteo Salvini
Mimmo Lucano e Matteo Salvini

«Mi auguro che lo assolvano, ma non ne facciamo un martire». Così il ministro del'Interno e vicepremier Matteo Salvini ha risposto a chi gli ha chiesto un commento sul sindaco di Riace, Domenico Lucano, arrestato con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e ora con il divieto di dimora. «Se c'è un magistrato indipendente e lontano da Salvini che decide che questo soggetto non può stare al suo Paese, allora qualcosina ha sbagliato», ha aggiunto Salvini a margine di una conferenza stampa in via Bellerio, ribadendo la necessità di "rispettare le regole".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream