I calabresi di Forza Italia sono i più assenteisti. Ecco la classifica delle presenze in Parlamento

Tra deputati e senatori quelli che fanno registrare il 100% di voti espressi sono solo tre, due del Movimento cinque stelle, Francesco Sapia e Margherita Corrado, e uno del Pd, Antonio Viscomi. Tra i grillini i meno presenti sono Federica Dieni e Francesco Forciniti. L’elenco completo con TUTTI I NOMI

di Enrico De Girolamo
mercoledì 25 luglio 2018
12:23
92 condivisioni

Non si ammazza certo di lavoro Francesco Cannizzaro (foto sotto), deputato calabrese di Forza Italia, che dall’inizio della Legislatura ha accumulato il 60 per cento di assenze, partecipando soltanto a 89 votazioni su 220. È lui a indossare la maglia nera delle assenze nella classifica stilata da Openparlamento, che monitora costantemente l’attività di deputati e senatori.

 

A stringere la coppa dei politici calabresi più stakanovisti, invece, sono i grillini Francesco Sapia e Margherita Corrado (foto a sinistra), che raggiungono il punteggio massimo con il 100% di votazioni, e Antonio Viscomi (Pd), che come gli altri due non si è perso neppure una seduta.

 

I 18 parlamentari calabresi dei Cinque stelle (12 deputati e 6 senatori), rispondono quasi sempre “presente”, tranne Federica Dieni e Francesco Forciniti, che rispettivamente con il 30% e 25% di assenze fanno registrare le perfomance peggiori tra i grillini.
Nel Partito democratico calabrese, invece, gli altri due parlamentari, la deputata Enza Bruno Bossio e il senatore Ernesto Magorno, fanno registrare rispettivamente il 90,9% e il 94,3% di presenze in aula.

 

Tornando a Forza Italia, nella parte bassa della graduatoria si attesta Marco Siclari, con quasi il 39% di assenze, seguito da Jole Santelli, sempre di Forza Italia, che ha accumulato il 32,73 % di assenze, pari a 72 votazioni mancate, mentre Giuseppe Mangialavori sfiora il 22% di assenze. Continuando nel partito di Berlusconi, che in Calabria può contare su 4 deputati e 2 senatori, il più virtuoso risulta essere Roberto Occhiuto, che ha votato 210 volte su 220, per una percentuale di presenze che supera i 95 punti. Nello stesso partito, a seguire, c’è Maria Tripodi, con l’11% di assenze.

 

Due i parlamentari leghisti eletti in Calabria, tra cui il ministro dell’Interno e vice premier Matteo Salvini. A causa del suo ruolo nel governo Conte, il leader della Lega è quasi sempre in “missione”, cioè assente giustificato nel 73,6 % delle volte che si è votato. Molto alta, invece, la percentuale di presenze del suo collega parlamentare eletto da queste parti, il deputato Domenico Furgiuele, che ha partecipato al 97% delle votazioni.

 

Infine, ci sono da registrare le 38 assenze su 220 occasioni di voto (17%) di Wanda Ferro, l’unico parlamentare calabrese di Fratelli d’Italia, e le 59 di Nico Stumpo di Liberi e Uguali, che fa segnare sul registro quasi il 27% di assenze.


Enrico De Girolamo

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: