Asp Cosenza, Ncd: ‘Confidiamo nelle Procure affinché facciano chiarezza’

Il coordinamento regionale di Ncd chiede che sia fatta chiarezza sulla questione delle assunzioni all’Asp di Cosenza: ‘Oliverio e Scalzo devono ripristinare la legalità’

di redazione
19 gennaio 2015
15:11
Condividi

“La denuncia fatta stamani da Giacomo Mancini su presunti voti di scambio realizzati nella vicenda dei precari Asp merita rispetto e considerazione. Essere garantisti non significa essere superficiali e calpestare le leggi”. Lo dice il coordinamento regionale di Ncd in una nota. “Confidiamo che le Procure di Cosenza e Castrovillari possano fare luce su una questione brutta e - continua il coordinamento di Ncd - rispetto alla quale da ormai sei settimane stiamo chiedendo provvedimenti di revoca alla presidenza della giunta regionale. Se davvero è stato consumato un voto di scambio bisogna agire con la massima celerità e non lasciare che ci siano zone di impunità. I disoccupati e precari senza padrini non possono assistere a un pasticciaccio brutto che va revocato immediatamente. Chi si fosse fatto burla di regole e leggi andrebbe perseguito duramente”.


“Nel contempo – prosegue la nota – chiediamo ai presidenti Oliverio e Scalzo di aprire una discussione senza vincoli su tutte le posizioni di rendita acquisite violando le leggi dello Stato e la Costituzione. Da quello che emerge sui giornali sembra che molte posizioni apicali di giunta e Consiglio è molte posizioni di staff siano passate da fiduciarie a tempo indeterminato senza concorso. Sia chiaro che, come forza politica che ha governato, ci assumiamo tutte le responsabilità del caso, seppure colpose e non dolose. Più che cercare, comunque, di individuare i responsabili di questi misfatti, tocca a Oliverio e Scalzo, insieme alle forze politiche di ogni schieramento interessare a ripristinare la legalità, smantellare questa vasta area di privilegi restituendo certezza del diritto a tutti i cittadini onesti”.

 

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio