Amministrative a Catanzaro, caso Celia: Ciconte invita il candidato al ritiro

Il candidato a sindaco per la coalizione di centrosinistra ha immediatamente preso le distanze dell’aspirante consigliere immortalato in compagnia di due presunti boss

di Luana  Costa
31 maggio 2017
16:34
Condividi

Non si è fatta attendere a lungo la presa di distanza del candidato a sindaco di Catanzaro, Vincenzo Ciconte, dopo la divulgazione del video che ritrae l’aspirante consigliere comunale, Fabio Celia, in compagnia di due persone di recente arrestate nell’ambito dell’operazione Jonny. Il candidato in corsa per le amministrative nella lista “Fare per Catanzaro” - creata a sostegno della coalizione di centrosinistra – è stato infatti immortalato in un video poi diffuso su facebook assieme a Nicolino Gioffré, ritenuto dagli inquirenti il referente della cosca Arena di Crotone nella città di Catanzaro, e Costantino Lionetti, considerato componente del sodalizio criminale con compiti di controllo nella zona di Germaneto.

 

“In riferimento al video, apparso sui social network e ripreso da alcuni organi di informazione, prendo con forza e determinazione le distanze da quanto accaduto e invito il candidato Fabio Celia a valutare immediatamente l'opportunità di ritirare la candidatura”. È quanto scrive in una nota il candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, Vincenzo Ciconte. “Sono distante anni luce da vicende del genere perché il mio impegno politico è stato sempre improntato alla trasparenza, alla rettitudine e al pieno rispetto della legge. Non vogliamo alcun voto proveniente da ambienti criminali, il nostro impegno è finalizzato a che non ci siano ombre e opacità alcune nell'amministrazione che guiderò con il voto pulito e onesto dei cittadini catanzaresi”.

 

L'invito al passo indietro arriva anche dalla segreteria regionale del Pd: “La vicenda relativa al video in cui compare un candidato al Consiglio comunale di Catanzaro insieme a due presunti esponenti della criminalità organizzata - al di là di eventuali risvolti giudiziari - ci impone la necessità di preservare il profilo legalitario e di autentico civismo del progetto politico messo in campo dal candidato a sindaco Ciconte insieme al Pd e ad altre forze politiche”. È quanto scrive il segretario regionale del Pd Ernesto Magorno. “Ragion per cui, il Pd si augura che il candidato in questione intenda rinunciare al proprio impegno elettorale, per il bene della coalizione, al fine di evitare ogni possibile forma di speculazione politica, scacciare qualsiasi ombra e, infine, avere egli stesso la giusta serenità per chiarire la vicenda”.

 

Giova ricordare che il candidato, Fabio Celia, aveva ricoperto in passato ruoli di dirigenza all’interno del Partito democratico e risulta ex segretario del circolo cittadino di Catanzaro.

 

Luana Costa

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio