Tansi: 'Tesoro Calabria, tsunami arancione inarrestabile'

Il candidato alle regionali annuncia un incontro a Lamezia per 'gettare le basi giuridiche e programmatiche del movimento'

di Redazione
8 febbraio 2020
20:37
Condividi

*di Carlo Tansi


Il 26 gennaio scorso hanno vinto i soliti poteri forti che da 40 anni tengono sotto scacco la Calabria, opponendosi a ogni tipo di cambiamento e bloccando il decollo della regione più bella e (potenzialmente) ricca d’Italia. In questo quadro desolante però c’è una novità importantissima, una luce in fondo al tunnel che per la prima volta ha fatto capolino tra gli oscuri meandri della regione e accende la speranza: quei quasi 60.000 calabresi liberi, senza padrini e né padroni, che hanno da fiducia a Carlo Tansi senza nessuna promessa in cambio. La coalizione civica a supporto della candidatura di Carlo Tansi a presidente della Regione, ha sfiorato un evento storico per la Calabria: solo per un soffio non ha superato, la liberticida soglia di sbarramento dell'8% per avere consiglieri in consiglio regionale. Dopo la competizione elettorale, il leader di Tesoro Calabria, Carlo Tansi, vuole rassicurare i 60.000 calabresi che lo tsunami arancione è inarrestabile e che prenderà sempre più energia e vigore.

 

Domani, domenica 9 febbraio, al Grand Hotel Lamezia i vertici e i supporter di Tesoro Calabria si incontreranno per gettare le basi giuridiche e programmatiche del movimento civico e per mettere insieme una solida struttura organizzativa per ramificarsi, con comitati e presidi, in ogni angolo del territorio calabrese.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio