Virus cinese trasmesso all'uomo dai serpenti. A Roma avviate procedure sanitarie

Appositi scanner hanno controllato la temperatura corporea dei passeggeri provenienti da Wuhan. Isolata la città cinese epicentro del focolaio: si aggrava il bilancio dei morti e dei contagi 

di Redazione
23 gennaio 2020
11:27
5207 condivisioni
Serpenti, immagine di repertorio
Serpenti, immagine di repertorio

Sono passati in un "canale sanitario" dedicato, lontano dalle aree di transito, i 202 viaggiatori provenienti dalla città di Wuhan, la metropoli cinese epicentro del coronavirus. A loro sono state applicate per la prima volta le procedure disposte dalle autorità dopo la diffusione del contagio. Il virus, in base ad alcune analisi scientifiche, sarebbe arrivato all'uomo dai serpenti.

 

A Fiumicino appositi scanner hanno controllato la temperatura corporea dei passeggeri del volo della China Southern Airlines Cz 645, atterrato alle 4.50. Poi, in un'area appositamente attrezzata, sono stati sottoposti agli altri controlli previsti dalla procedura indicata dal ministero della Sanità. Non si ha notizia di alcun caso sospetto. La compagnia vola sullo scalo tre volte a settimana.

Wuhan una città blindata

Intanto Wuhan, la città epicentro del focolaio, è stata blindata. L'allarme per il virus si allarga e ai residenti è stato chiesto di non lasciare la città. Chiusi l'aeroporto, la stazione ferroviaria e la metropolitana. Sospese le corse degli autobus, anche di lunga percorrenza. La decisione è stata presa mentre centinaia di milioni di persone si stanno spostando in tutta la Cina per il capodanno, che inizia venerdì.

Si aggrava il bilancio dei morti in Cina

Il nuovo coronavirus ha fatto altre vittime in Cina: i casi accertati in tutto il Paese hanno superato i 400.  Secondo quanto riportano i media statali cinesi, i morti sarebbero arrivati a diciassette.

C'è un primo caso di contagio a Hong Kong: il paziente si trova in isolamento in ospedale. La persona è arrivata da Wuhan a Hong Kong con un treno ad alta velocità. Anche la regione semi-autonoma cinese di Macao ha registrato il primo caso accertato di contagio e ha ordinato a tutti gli impiegati dei suoi casinò di indossare una maschera per arginare l'epidemia.

Il virus è arrivato all'uomo dai serpenti

Il virus cinese 2019-nCoV è arrivato all'uomo dai serpenti: sarebbero questi gli animali nei quali il virus, trasmesso dai pipistrelli, si sarebbe ricombinato e poi passato all'uomo. Lo indica l'analisi genetica pubblicata sul Journal of Medical Virology da Wei Ji, Wei Wang, Xiaofang Zhao, Junjie Zai, e Xingguang Li, delle università di Pechino e Guangxi. La ricerca è stata condotta su campioni del virus provenienti da diverse località della Cina e da diverse specie ospiti.

 

LEGGI ANCHE:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio