Violentata in clinica, donna in coma da 14 anni partorisce

I medici della struttura non capivano cosa stesse accadendo quando la paziente ha iniziato a lamentarsi per le doglie

di Redazione
domenica 6 gennaio 2019
07:33
46 condivisioni
Neonato
Neonato

Le autorità dell'Arizona stanno indagando su una vicenda sconcertante, in cui una donna, in stato vegetativo da 14 anni, sarebbe stata violentata e, rimasta incinta, ha dato alla luce un bambino. Gli infermieri ed i medici della Hacienda Skilled Nursing Facility di Phoenix non capivano cosa stesse accadendo, quando la paziente - in coma dopo un incidente in cui stava per annegare - ha iniziato a lamentarsi per le doglie. «Nessuno sapeva fosse incinta fino a quando era sul punto di partorire» ha detto un'infermiera alla tv locale Kpho. Il dipartimento della Salute dello stato e la polizia stanno indagando su quanto avvenuto. Molte persone avevano accesso alla stanza della donna, che aveva bisogno di assistenza 24 ore al giorno, e naturalmente non poteva né reagire alla violenza, né comunicarla al personale. La direzione della clinica – riferisce l’ansa - ha immediatamente disposto che i dipendenti uomini debbano essere accompagnati da colleghe donne quando entrano nella stanza di una paziente.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: