Sondaggi: Italia viva al 4 per cento. Per gli elettori il partito di Renzi sarà marginale

L’uscita dai dem dell’ex premier è giudicata positivamente solamente dal 28 per cento degli italiani. La nuova creatura politica, in sintesi, stenta a decollare

di Redazione
21 settembre 2019
09:29
30 condivisioni
L’ex premier Renzi
L’ex premier Renzi

Politica in fermento dopo la nascita del Conte bis. I sondaggi disegnano nuove geografie a seguito anche della scissione nel Partito democratico. In particolare Italia Viva, la nuova creatura politica di Matteo Renzi, è al 4,4%. Due terzi dei voti (64%) provengono dal Pd, il 12% da partiti di centrodestra, 12% da altre forze politiche e il 12% da astensionisti attratti dal nuovo soggetto politico.

Il sondaggio

L’uscita dai dem dell'ex premier è giudicata positivamente solo dal 28% degli italiani - uno su quattro - mentre il 52% ne dà una valutazione negativa; queste ultime prevalgono nettamente tra gli elettorati di tutte le forze politiche, con l’eccezione di quelli di Forza Italia tra i quali le valutazioni positive (48%) e negative (50%) sostanzialmente si equivalgono. I dati sono riferito in un sondaggio di Nando Pagnoncelli pubblicato sul 'Corriere della Sera'.

Il futuro di Italia Viva

Il 67% degli italiani, emerge ancora, è convinto che Italia Viva non riuscirà a raccogliere molti consensi e resterà marginale nella politica italiana, mentre coloro che prevedono che possa diventare un punto di riferimento importante per gli elettori riformisti, moderati ed europeisti rappresentano il 16%, con punte più elevate tra i dem (24%) e gli elettori di Forza Italia (32%).

 

LEGGI ANCHE: Berlusconi su Renzi: «Non sottrarrà voti a Forza Italia, lo escludo»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio