Perde la madre, i carabinieri gli pagano il viaggio per andare al funerale

Un gesto di grande solidarietà quello delle forze dell'ordine che hanno aiutato un giovane ragazzo tunisino con difficoltà economiche a raggiungere il luogo delle esequie

di Redazione
venerdì 25 gennaio 2019
15:41
333 condivisioni
Autobus
Autobus

Un’altra storia di solidarietà nei confronti di chi è più bisognoso. È successo a Bernalda, in provincia di Matera, città che ospita un giovane ragazzo tunisino che da pochi giorni ha perso la madre, che però abitava con il resto della famiglia a Napoli. Ad avvisarlo dell’accaduto è stata la sorella, ma il ragazzo non aveva i soldi necessari per comprare il biglietto dell’autobus per andare a salutare la defunta madre. Allora sono intervenuti i carabinieri che, con un gesto magnanimo, hanno aiutato il giovane provvedendo ad acquistare per lui il biglietto.

 

Il giovane si è recato con le lacrime agli occhi in caserma, dove i carabinieri dopo aver accertato la veridicità dei fatti, grazie ad una colletta hanno raccolto i soldi necessari per il viaggio. Il ragazzo, un migrante con regolare permesso di soggiorno, è partito stamattina con il bus in direzione della città partenopea. Con questo ennesimo episodio di solidarietà, la Basilicata si dimostra una “regione dal cuore grande”, qualche tempo fa infatti gli abitanti di Bella, un comune di Potenza, avevano raccolto i soldi per realizzare il funerale di un ragazzo pakistano, morto accidentalmente sul lavoro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream