Attendendo l’apocalisse, famiglia olandese per 9 anni vive in cantina

In casa il padre 58enne e i suoi sei figli. Alcuni di loro pensavano che il mondo fosse disabitato. La madre forse sepolta nella fattoria

di Redazione
15 ottobre 2019
19:28
Condividi

In una località isolata del centro dell'Olanda un’intera famiglia si è rinchiusa per nove anni in una cantina attendendo l’apocalisse.

La vicenda è stata resa nota da alcuni media olandesi. A far scoprire l’insano gesto è stato il figlio più grande che lasciata l'abitazione è comparso nel pub del villaggio più vicino raccontando in modo confuso quello che era successo. Sul fatto sta ora indagando la polizia.

Nella fattoria, immersa nel bosco di Ruinerwold e isolata da altre abitazioni, gli agenti hanno trovato una scala nascosta dietro a una credenza che conduceva allo scantinato nel quale hanno rinvenuto un uomo di 58 anni allettato a causa di un ictus e i suoi sei figli, di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Dagli accertamenti compiuti dagli uomini della polizia olandese sembrerebbe che i ragazzi non fossero registrati all’anagrafe e che alcuni di essi non sapessero nemmeno che il mondo fosse abitato da altre persone. La polizia ritiene inoltre possibile che la madre sia sepolta nella fattoria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio