Evade dodici volte in tre mesi dai domiciliari: 80enne torna in carcere

Protagonista della vicenda un cittadino di Bolzano che si trovava detenuto per scontare una pena proprio per lo stesso reato

di Redazione
11 ottobre 2019
11:00
Condividi

In poco più di tre mesi è evaso 12 volte e a quel punto, nonostante gli ottant'anni, il giudice non ha potuto far altro che rimandarlo in carcere.

L'anziano protagonista della vicenda è un cittadino di Bolzano già conosciuto dalle forze di polizia e quello di provare a scappare ed evitare la reclusione è un vizio vero e proprio visto che era ai domiciliari proprio per il reato di evasione.

 

Gli investigatori hanno accertato che l'ottantenne usciva di casa ben oltre i periodi autorizzati, per andare a fare la spesa, dal dottore o in farmacia. Sottoposto ai domiciliari a luglio, è stato denunciato 10 volte dai carabinieri, una dalla polizia locale e un'altra dalla Polizia, per un totale di 12 evasioni tra luglio e ottobre. Il magistrato di sorveglianza ha dunque deciso di revocare i domiciliari. I carabinieri, notificatogli l’ordine del giudice, lo hanno accompagnato in carcere affidandolo alla polizia penitenziaria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio