Ritardi nei pagamenti e precariato, 400 lavoratori in protesta a Reggio

Incrociano le braccia i dipendenti dell’Avr, società che gestisce l’igiene urbana. Si registreranno per l’intera giornata disagi nel ritiro della differenziata e nei servizi di polizia urbana sull’intero comprensorio

di A. P.
11 dicembre 2018
10:16
131 condivisioni
Lavoratori in protesta a Reggio
Lavoratori in protesta a Reggio

È in corso da questa mattina lo stato di agitazione Promosso dai circa 400 lavoratori della sede regina dell’Avr, società che gestisce l’igiene urbana nella città di Reggio Calabria. Una rappresentanza degli stessi sta manifestando dinanzi lo stabilimento di Campo Calabro. Lamentano i ritardi sul pagamento degli stipendi e l’incertezza delle assunzioni per un numero corposo di precari. Al momento è in corso una riunione sindacale tra i rappresentanti sindacali, l’azienda e l’assessore comunale all’ambiente Giovanni Muraca. Si registreranno per l’intera giornata di oggi disagi nel ritiro della differenziata, e dei servizi di polizia urbana, sull’intero comprensorio reggino. A.p.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio