Si sposta sul tetto la protesta dei lavoratori Seatt dell'ospedale di Cosenza

VIDEO | L'ultima proroga del contratto di appalto scadrà il 30 novembre. Ennesimo appello dei 54 dipendenti della cooperativa al commissario Cotticelli

di Salvatore Bruno
25 novembre 2019
13:20
442 condivisioni
La protesta dei lavoratori Seatt a Cosenza
La protesta dei lavoratori Seatt a Cosenza

Esposta sul tetto degli uffici ubicati nel complesso dell'ospedale Annunziata di Cosenza, la protesta dei dipendenti della Seatt, la cooperativa affidataria dei servizi di prenotazione e pagamento visite rivolti dell'azienda ospedaliera. L'ultima proroga del contratto di appalto scadrà il 30 novembre per cui già dal primo dicembre i 54 lavoratori della Seatt saranno senza lavoro. Hanno gia ricevuto la lettera di licenziamento. Questa mattina avevano manifestato all'interno deglu uffici del Cup davanti agli sportelli a disposizione del pubblico per le prenotazioni. Notevoli i disservizi per l'utenza, anche se gli impiegati hanno comunque garantito un servizio minimo con l'ausilio di due unità. Dopo circa vent'anni di lavoro svolto costantemente alle dipendenze di cooperative esterne, non si oppongono alla internalizzazione dei servizi, ma rivendicano il diritto di conservare il posto anche in ragione della professionalità acquisita. Sono in attesa che il commissario straordinario Saverio Cotticelli affronti la questione, e non scenderanno dal tetto finché non riceveranno rassicurazioni in merito. ecco il disperato appello lanciato da Anna Notaro, una delle lavoratrici a rischio licenziamento:

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio