Protesta ad oltranza alla Cittadella dei precari “ex legge 28”

VIDEO | Sono circa 280 i lavoratori che chiedono ancora una volta garanzie e stabilizzazione: «La politica dia risposte e si metta fine a un calvario disumano»

di Redazione
venerdì 21 settembre 2018
21:51
98 condivisioni

Clima teso questa sera alla Cittadella regionale dove è in corso l’ennesima protesta dei cosiddetti precari “ex legge 28” che rivendicano la stabilizzazione delle loro posizioni. I lavoratori, circa 280, sono stati convocati dalla Presidenza della Giunta regionale questo pomeriggio per capire l’evolvere della situazione.

«Siamo in scadenza contrattuale e tramite una proroga una delibera prevedeva la stabilizzazione entro il 31 dicembre 2018 competente la Regione. Più volte ci siamo rivolti alla politica che non ci sta dando risposte, vogliamo capire dopo vent’anni di lavoro che fine faremo» - afferma un lavoratore.
«Vogliamo che stasera si metta fine a un calvario inumano. Stasera non ce ne andremo fino a quando non saremo stabilizzati» - dichiara un altro precario.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: