Cosenza, scioperano gli addetti alle mense scolastiche

Lamentano il mancato pagamento delle mensilità di novembre e della tredicesima. Il servizio di erogazione dei pasti ai bambini sarà comunque garantito

di Salvatore Bruno
9 gennaio 2020
20:01
31 condivisioni

Hanno preannunciato uno sciopero ad oltranza i dipendenti della Siarc, addetti alla somministrazione dei pasti nelle mense delle scuole di Cosenza. Si tratta di circa 25 impiegati. Lamentano il mancato pagamento delle mensilità di novembre e della tredicesima. La protesta, assicurano dalla ditta che gestisce la refezione per conto di Palazzo dei Bruzi, non causerà l’interruzione del servizio.

Pagamenti arretrati

Il ritardo nel saldo delle spettanze è riconducibile al credito accumulato dalla Siarc nei confronti dell’amministrazione comunale, per un importo complessivo di circa 800mila euro. Secondo quanto riferito dall’azienda di ristorazione, l’ultima fattura incassata risale al gennaio del 2019. Anche per questo i lavoratori protesteranno proprio davanti il Municipio.

Deserta la nuova gara

Intanto la dirigente del settore educazione Alessia Loise sta lavorando per scongiurare l’interruzione del servizio a partire dal 16 gennaio, quando scadrà il contratto in essere con la Siarc. Un primo bando del valore di circa 557 mila euro per il periodo gennaio-giugno 2020 è andato deserto. Si sta procedendo alla pubblicazione di un secondo bando, auspicando questa volta la risposta positiva di almeno un’azienda. Nel frattempo gli uffici stanno anche predisponendo gli atti per un affidamento diretto urgente, nelle more che venga espletata la gara, così da evitare la sospensione della somministrazione dei pasti ai bambini, anche per un solo giorno.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio