I cacciatori di graffiti, così a Catanzaro si riconquistano spazi di civiltà

VIDEO | L'associazione Cara Catanzaro è impegnata a ritinteggiare le pareti degli edifici pubblici, imbrattate da scritte che deturpano i quartieri

di Luana  Costa
17 dicembre 2019
18:44
64 condivisioni

Non sono frasi d'amore o graffiti artistici quelli che decorano o deturpano, dipende dai punti di vista, gli edifici pubblici del capoluogo di regione.

 

In molti casi è solo la mano compulsiva di imbrattatori seriali, quella che fa scempio di palazzi storici e che ha ormai abituato gli occhi a bruttura e sporcizia.

 

«Avrò riverniciato un migliaio di pareti, ho perso il conto» conferma Carmine Cua, che per conto dell'associazione Cara Catanzaro è impegnato a riconquistare palmo dopo palmo spazi di civiltà.

 

Un'impresa stoica, paragonabile quasi a quella di svuotare l'oceano con un cucchiaio. «È una bella esperienza - racconta il volontario -. Quando esco di casa la mattina penso di andare a fare qualcosa di utile e piacevole per la comunità».

 

Ieri i volontari hanno ritinteggiato gli edifici del centro storico, questa mattina hanno strappato all'inciviltà le pareti affacciate su via Mario Greco. 

 

Luana Costa

Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio