Migranti, Moni Ovadia: «Applicare la Costituzione sarebbe una rivoluzione»

INTERVISTA| Lo scrittore porta in scena a Cosenza al teatro dell'Acquario, i temi della migrazione. E sulla Giornata della Memoria afferma: «Rischia di diventare il giorno della falsa coscienza e della retorica. Per celebrarla in modo vero e autentico dobbiamo salvare gli uomini, andarci incontro uno con l'atro, promuovere l'accoglienza» 

di Salvatore Bruno
21 gennaio 2019
17:01
12 condivisioni
Moni Ovadia
Moni Ovadia

Carta Bianca è uno spettacolo di Moni Ovadia ancorato all’attualità, andato in scena a Cosenza nell’ambito della stagione di prosa del Teatro dell’Acquario. Il suo è un monologo accattivante, segue un binario preciso, quello dell’uso della parola, sinonimo di libertà ma anche di responsabilità. E quando la parola viene usata senza responsabilità, comincia la catastrofe. Sale sul palco poche ore dopo l’ultimo dramma delle morti in mare e a pochi giorni dalla celebrazione della Giornata della Memoria. Temi cari allo scrittore. Salvatore Bruno ha raccolto il suo commento. 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio