A Rossano i cittadini si autofinanziano per ridare vita ai monumenti

VIDEO | Sono circa una decina le emergenze artistiche nella nuova terza città della Calabria che saranno interessate dal progetto e su due di loro sono già partiti i lavori

di Marco  Lefosse
giovedì 12 settembre 2019
14:07
532 condivisioni

A Corigliano-Rossano, nel centro storico in quella che fu la gloriosa sede del Thema Bizantino, i monumenti minori riprendono vita. Sono le “piccole cose” che quasi passano inosservate tra la magnificenza artistica dei sontuosi palazzi nobiliari che compongono la città alta, tra la sacralità delle chiese e degli oratori dei monaci basiliani, e all’ombra del Codex Purpureus Rossanensis, unico monumento calabrese ad avere il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità. Angoli, oggetti, manufatti che vivono ancora la loro quotidianità insieme a quella dei cittadini.

Partita in sordina, oggi “Rossano recupera” è realtà

Era partita qualche mese fa in sordina ma oggi l’operazione “Rossano Recupera”, l’iniziativa di azionariato popolare volta a riqualificare i monumenti storici di minore entità che pullulano nel centro storico rossanese, ha iniziato a muovere i suoi primi passi.

Primi interventi: “Mezza Canna” e “Fontana della Fertilità”

Sono partiti, infatti, i lavori di restyling della “Mezza Canna” di piazza del Commercio, un tempo usata come strumento di misura dai mercanti di tessuto, e della leggendaria “Fontana della fertilità”, proprio di fronte a quella che fu la casa natale di San Nilo da Rossano.

Prossimi nuovi interventi

E altri importanti interventi sono in programma nei prossimi mesi. A partire dalla riqualificazione della “fontana della Sirena” e quella dell’acqua “modda”, per finire alla “Colonna Infame” in alto alla quale venne esposta la testa del celebre Brigante Palma, e alla lapide commemorativa del terremoto che nella notte tra il 24 ed il 25 aprile del 1836 scosse e distrusse Rossano.

“Piccole cose” che riscoprono l’orgoglio dell’identità

“Piccole cose”, dicevamo, connaturate nella vita dei rossanesi (oggi corissanesi per via della fusione con Corigliano) o addirittura perse nella normalità dei giorni, che tornano a rivivere grazie al contributo economico e spontaneo della gente e grazie anche a quell’associazione denomina, appunto, “Rossano Recupera” che nove mesi fa si è cimentata in questa sfida. Piccole cose, insomma, che riscoprono l’orgoglio dell’identità

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Marco  Lefosse
Giornalista
Sono Marco Lefosse, classe 1982. Giornalista pubblicista dal 2011 e Idealista nel DNA. Appena diciottenne scrivo alcuni brevi contributi sulla nuova esperienza della giovane destra calabrese per Linea, il giornale di Fiamma Tricolore diretto da Pino Rauti, e per i settimanali il Borghese e lo Stato. A gennaio del 2004 inizio a muovere i passi nei quotidiani regionali. Il mio primo “contrattino” da collaboratore lo firmo con il Quotidiano della Calabria. Nel 2006 lascio il Quotidiano e accolgo con entusiasmo l’invito dell’allora direttore de La Provincia Cosentina di  Genevieve Makaping ad entrare nella squadra della redazione ionica. Nel 2008 arriva il primo vero contratto giornalistico con Calabria Ora. Un’esperienza bellissima che ha forgiato e ben temperato la mia penna. Con onore ho lavorato, ininterrottamente fino al fallimento di questo splendido progetto editoriale nel 2014, per raccontare sempre e a tutti i costi le verità della mia città e del territorio. Parallelamente all’esperienza di Calabria Ora, nel 2011, il neo Sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti, mi vuole come consulente nello staff dei collaboratori di fiducia. Nel luglio  del 2013, insieme alla collega Giusj De Luca (oggi anche mia splendida compagna di vita), fondo la CMP Agency, una giovane realtà di consulenza per la comunicazione ed il marketing. E nel gennaio 2014 proprio alla CMP è affidato il servizio di Ufficio stampa e Comunicazione istituzionale del Comune di Rossano. Ad Ottobre dello stesso anno, come consulente, seguo la campagna elettorale regionale del candidato Giuseppe Graziano. Dal 2014, chiusa la lunga parentesi dell’informazione con Calabria Ora, insieme alla nuova realtà di CMP Agency mi occupo esclusivamente di comunicazione istituzionale/commerciale e di marketing. Da Aprile 2018 fa parte della meravigliosa famiglia di LaC come corrispondente per i territori dell’alto Jonio calabrese e della neonata Corigliano-Rossano terza città della Calabria.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream