Mondi perduti e folklore nella rassegna dedicata al regista De Seta

Una nuova edizione della kermesse nata per promuovere, attraverso documentari etnografici, l’antropologia visuale, intesa come studio degli aspetti socio-culturali di un popolo. Ecco come partecipare

di Redazione
giovedì 12 settembre 2019
12:22
Condividi
Il regista De Seta
Il regista De Seta

Prende forma la rassegna internazionale “Vittorio De Seta” di documentari etnografici. Pubblicato il nuovo regolamento e relativo bando per partecipare al concorso nato con l’intento di promuovere l’antropologia visuale (intesa molto semplicisticamente come studio degli aspetti socio-culturali di un popolo). Immagini, storie e sentimenti che vanno ad arricchire documentazioni e analisi scritte. In vista della nuova edizione, come specificano i promotori, si porrà l’attenzione sulle attuali realtà sociali e le problematiche sull’antropologia contemporanea.

La rassegna “Vittorio De Seta”

La rassegna è istituita dalla Federazione italiana tradizioni popolari con l’obiettivo di realizzare annualmente un concorso a premi per la produzione di documentari di Antropologia visuale, nei quali siano affrontati contenuti del settore scientifico disciplinare demo-etno-antropologico, con particolare riferimento alle attuali realtà sociali e alle problematiche sull’antropologia della contemporaneità. Il progetto sarà itinerante, in quanto potrà essere realizzata nelle diverse sedi regionali che ne faranno richiesta sostenendo gli oneri della manifestazione. Gli eventi, in occasione della terza edizione, si terranno tra Calabria e Puglia. Attraverso i lavori e l’intero concorso, si vuole altresì valorizzare la figura del regista e cineasta Vittorio De Seta che ha sempre dimostrato particolari interessi etno-antropologici. Un modo per diffondere e al contempo difendere le culture popolari intese come patrimoni inalienabili delle differenti identità locali.

 

La partecipazione

Per l’edizione 2019, il tema del concorso sarà aperto. I documentari dovranno avere una durata massima di 60 minuti e la scadenza per la candidatura è fissata al 20 ottobre. Il regolamento, il bando e la scheda di iscrizione sono scaricabili dal sito della Federazione italiana tradizioni popolari, (nella sezione riservata alla rassegna De Seta). In più, i documenti compilati e firmati (in formato pdf) e i relativi documentari dovranno essere inviati ad apposito indirizzo mail premiodeseta@gmail.com.

 

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream