Il progetto “Genti di Calabria” spiegato agli studenti del Galluppi di Catanzaro

Si punta sui giovani per far cambiare al mondo l'idea distorta dei calabresi. L'iniziativa editoriale sposata anche dal Gruppo Pubbliemme

di Rossella  Galati
giovedì 18 gennaio 2018
16:20
Condividi

Il progetto "Genti di Calabria" punta sui giovani per far cambiare al mondo l'idea che si ha dei calabresi. Si tratta di una iniziativa editoriale multimediale, sposata dal Gruppo Pubbliemme, che comprende un album fotografico e un docufilm, che raccontano gli sguardi, i volti, e le posture dei calabresi, raccontano una terra di uomini e donne che vivono appieno il loro presente, cercando di costruire il futuro in una terra, la nostra, ricca di valori sani.

Mazza "verso una rivoluzione culturale"

A interagire con gli studenti del liceo classico Galluppi di Catanzaro, alla presenza della dirigente scolastica Elena de Filippis, in una delle tappe del percorso che attraverserà diversi istituti scolastici calabresi, sono stati oltre al regista Franco Mazza, anche lo scienziato Pierluigi Nicotera, lo storico della fotografia Maurizio Rebuzzini e il fotografo sociale Pino Bertelli. "Solo attraverso una rivoluzione culturale che parte dai giovani, e quindi da menti che non sono state influenzate dal malaffare e dalla situazione assurda che la nostra società vive - afferma Franco Mazza - possiamo raggiungere quei risultati di cui si parla da troppo tempo e che non si riescono ad ottenere, ovvero far cambiare al mondo l'idea distorta che si ha dei calabresi e ridare a loro quella dignità che meritano."

 

Rossella Galati

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: