Il Città di Amantea 2019 a Le rughe del sorriso di Carmine Abate

VIDEO | Il libro è incentrato sul tema dell'immigrazione ed è ambientato in Calabria. L'autore si era già aggiudicato l'edizione del 2013 con il romanzo La collina del vento

di Francesca  Lagatta
25 agosto 2019
17:11
7 condivisioni
Carmine Abate
Carmine Abate

Grande successo per l'edizione 2019 del "Premio Letterario Città di Amantea" targata Rotary Club. Lo spettacolo, condotto da Ortensia Barone, presidente del Rotaract cittadino, è andato in scena ieri sera al chiostro del convento monumentale di San Bernardino da Siena, simbolo della storia e della cultura amanteana. L'opera che si è aggiudicata la nona edizione dell'evento si intitola "Le rughe del sorriso" ed è edita da Mondatori. L'autore è Carmine Abate, classe 1954, scrittore pluripremiato di origini calabresi, nativo di Carfizzi, paesino arbëreshë del Crotonese, ma ormai da tempo residente a Besenello, in provincia di Trentino, dopo aver vissuto a lungo ad Amburgo, tre le più importanti città portuali della Germania.

Alla manifestazione hanno assistito centinaia di persone, tra cui molte appassionate di letteratura. C'erano anche molti esponenti delle istituzioni, come il sindaco di Amantea, Mario Pizzino, e le autorità distrettuali del Rotary International.

Un tema di scottante attualità

Il libro affronta il tema dell'immigrazione, è ambientato in Calabria e narra la storia e le vicissitudini di una giovane somala scomparsa dal centro di accoglienza. Tutto avrà inizio quando l'insegnante di italiano si metterà sulle sue tracce. Abate si era già aggiudicato l'edizione del 2013 con il volume "La collina del vento".

Sciandra: «È un'opera completa»

«Ci è sembrata l'opera più completa nella ricerca di quelle tematiche che noi avevamo proposto». Con queste parole il segretario della commissione del "Premio letterario Città di Amantea", Salvatore Sciandra, ha spiegato i motivi del conferimento. La presidenza della commissione giudicante è spettata a Francesco Socievole, Past Governor del Distretto 2100 del Rotary International, che nell'organizzazione si è avvalso della collaborazione del Rotary Club di Amantea presieduto da Francesco Iorio Gnisci, del Rotaract e dell’Interact.

 

Il romanzo di Abate ha avuto la meglio numerose altre opere giudicate dalla stessa commissione di grande valore, quali "Migrante per sempre" di Chiara Ingrao (edito Mondadori), "Naufraghi senza volto" di Cristina Cattaneo (edito Raffaele Cortina), "Lacrime di sale" di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta e "Stranieri residenti" di Donatella di Cesare (edito Bollate/Beringhieri).

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Francesca  Lagatta
Giornalista
Francesca Lagatta è nata a Praia a Mare l’11 aprile del 1985. Dopo molteplici esperienze con la stampa locale, nel 2011 approda dapprima ad Hi Tech Paper del giornalista Leonardo Lasala, poi ad Alganews, il quotidiano on line diretto dal giornalista Rai Lucio Giordano. È in questo periodo che si forma come giornalista di inchiesta. Nel 2014 è nella redazione calabrese di Notìa, poi è la volta de L’Ora siamo Noi, La Provincia di Cosenza e una piccola parentesi televisiva nel programma Perfidia, al fianco della giornalista Antonella Grippo. Scrive ancora per Identità Insorgenti, L’Ora di Palermo, Echi dal Golfo, Diogene Moderno. Nel 2015 sottoscrive un contratto con l’agenzia Kika Media Press, scrive di cronaca su La Spia Press e di inchiesta su La Spia, il portale del giornalista Paolo Borrometi. Successivamente diventa inviata e addetta di Rete L’Abuso, il più grande osservatorio nazionale di crimini commessi in ambienti clericali, collabora per un breve periodo per Radio Siani e poi viene ingaggiata come corrispondente per Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti. Nel giugno del 2017 fonda una agenzia pubblicitaria, la Famnews & Com, e diventa direttrice responsabile della nuova testata giornalistica calabrese di inchiesta La Lince. A gennaio 2018 i suoi articoli vengono pubblicati sul settimanale statunitense Harbor News, mentre qualche mese più tardi è il giornale italo canadese Grandangolare ad annoverarla tra i suoi collaboratori. Sulle riviste nazionali ha firmato per i settimanali Cronaca in diretta e Tutto. Dall’agosto del 2018 è corrispondente per LaC News24.   Dal luglio del 2017 compare nell’elenco nazionale dei giornalisti minacciati stilato dall’autorevole sito Ossigeno per L’informazione. Nella sua breve carriera ha già ricevuto cinque premi per le sue inchieste giornalistiche, assegnati da tre diverse regioni del sud Italia: Sicilia, Calabria e Basilicata. Si occupa in prevalenza di 'ndrangheta, sanità, massoneria, politica, pedofilia e corruzione, ma il suo tarlo è la denuncia sociale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio