Lacrime sulla statua di San Francesco a Pannaconi, il parroco ai fedeli: «Pregate»

FOTO | Il prete del centro vibonese, don Felice Palamara, invita la comunità alla prudenza: «Sarà la Chiesa a darci le giuste risposte»

di G. D.A.
martedì 29 gennaio 2019
08:34
2251 condivisioni

Lacrime che solcano il viso di una statua. Accade a Pannaconi, frazione di Cessaniti, nel Vibonese, ed a darne notizia ai fedeli è lo stesso parroco don Felice Palamara che invita alla preghiera e alla prudenza: «Di fronte a questo episodio alla lacrimazione della statua di San Francesco che ormai si è ripetuto per 10 giorni – spiega il prelato - invito a non gridare al miracolo perché sarà la chiesa stessa in quanto madre e maestra a darci una risposta attraverso il nostro vescovo. Non sappiamo – aggiunge - se si tratta di umidità, di condensa oppure di lacrime umane, una cosa è certa che dagli occhi per dieci giorni sgorgavano lacrime di fronte ai tanti testimoni».

 

Quel che è certo è che la notizia ha suscitato commozione tanto nella frazione quanto nelle comunità vicine: «Qualcuno – aggiunge don Felice - mi ha detto perché non è stato detto prima? perché io devo seguire una prassi, ci vuole prudenza, dopo dieci giorni allora ho deciso di metterlo in chiesa. Adesso spetterà alla curia, il vescovo si prenderà cura della statua per valutare questa situazione». L’episodio è stato accolto con un misto di fede e timore ed il parroco invita all’unità: «La voce si è sparsa sicuramente verrà tanta gente, vi chiedo l’ aiuto di starmi vicino, di sostenermi perché anche io mi sento confuso». La chiesa rimarrà aperta dalle 8.30 alle 12.30 dalle 15.00 alle 19.00 per chi vorrà pregare. L'effige del santo invece, è stata collocata in altri ambienti. Ribadisce prudenza anche il sindaco di Cessaniti Francesco Mazzeo che sulla vicenda preferisce mantenere cautela come indicato dal parroco: «La prudenza in questo caso è d'obbligo per evitare facili sensazionalismi». g.d'a.  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: