Catanzaro, le migliori strategie contro il bullismo: alunni a confronto

Il dibattito si è tenuto nell'istituto comprensivo Mattia Preti con il contributo della professoressa Maria Clotilde Pettinicchi, psichiatra e già giudice esperto del Tribunale di Sorveglianza di Bologna

di L. C.
22 novembre 2018
20:44
105 condivisioni

Un dibattito dall'alto valore formativo si è tenuto nell’Istituto Comprensivo “Mattia Preti” di Catanzaro in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Il dirigente scolastico, Angelo Gagliardi, ha introdotto un incontro con la professoressa Maria Clotilde Pettinicchi, psichiatra e già giudice esperto del Tribunale di Sorveglianza di Bologna, che è intervenuta sul tema: “La violenza non paga…” riflettendo con gli studenti su tematiche quali il bullismo e la violenza in genere e consigliando i ragazzi presenti sulle migliori strategie comunicative per affrontare eventuali situazioni problematiche, ricordando loro l’importanza di figure adulte di riferimento. 

 

Nel pomeriggio, presso la  scuola primaria “Centro”, si è tenuto un incontro dal tema “La legalità vince sempre”. Tale incontro, introdotto dal dirigente scolastico ha visto la pregevole partecipazione di Suor Carolina Iavazzo del Centro Educativo “Padre Puglisi” di Bovalino (RC), centro intitolato a Don Pino Puglisi, assassinato dalla mafia nel 1993, di cui suor Carolina è stata collaboratrice. La religiosa ha portato la testimonianza di quanto vissuto nel quartiere Brancaccio di Palermo ove don Pino, fulgido esempio di fede e legalità, ha operato al fine di sottrarre i giovani alla violenza e al potere mafioso. Altresì, in rappresentanza del Vescovo Vincenzo Bertolone, è intervenuto il vicario Don Silvestri, il quale ha portato la sua esperienza di missionario nei difficili quartieri di San Paolo del Brasile ove si è occupato, in particolare, del recupero sociale dei bambini di strada.

 

L’evento, che ha visto la viva partecipazione degli alunni della scuola primaria dell’Istituto e di tanti genitori, si inserisce nell’ambito del progetto Etwinning intitolato “Discovery children’s rights with Pinocchio” 2018/2019, in prosecuzione del progetto “The rights of children” 2017/2018, realizzato dall’I.C. “Mattia Preti” impegnato, in collaborazione con altre scuole europee, nella sensibilizzazione sul tema dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e già premiato a livello europeo con il Quality label che lo inserisce di fatto fra i 1200 migliori progetti scolastici europei. A conclusione dell’evento, gli alunni dell’Istituto hanno consegnato a Suor Carolina un quadro raffigurante Padre Pino Puglisi, opera da loro realizzata con la tecnica della pixel art.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio