«Matera capitale della cultura è stata una sfida vinta. La Calabria prenda esempio»

VIDEO | Il sindaco della Città dei Sassi, Raffaello De Ruggiero, ancora una volta in visita a Corigliano-Rossano, sprona i calabresi a mettere a sistema il prezioso patrimonio della memoria e dell'identità per promuoverlo sul mercato del turismo

di Marco  Lefosse
venerdì 7 giugno 2019
19:01
43 condivisioni
Il sindaco di Matera, De Ruggieri
Il sindaco di Matera, De Ruggieri

«Quella di Matera Capitale europea della cultura è stata una lunga marcia lievitata nel cuore e nel fermento della gente materana che non si è fermata una attimo, che ha creduto in questo grande progetto e alla fine ha raggiunto quell’obiettivo che, probabilmente, è il più importante della storia contemporanea, per la Città e per l’intero Meridione». Sta tutta qui la sintesi della lectio magistralis che il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, ha tenuto ieri nel contesto della Sala Rossa “Giovanni Sapia” di Palazzo San Bernardino nel centro storico di Rossano. Un rapporto, quello tra il primo cittadino della Città dei Sassi e la culla della cultura bizantina calabrese, che si è ormai solidificata nel tempo attraverso un rapporto istituzionale intrapreso ormai da anni.

«Siamo illuminati dalla luce della cultura»

L’intervento di De Ruggieri è stato un tratto di matita continuo e non uniforme tra le trame della storia, del tempo e dell’identità. «Anche Corigliano-Rossano come del resto tutta la Calabria del Nord Est sono i territori prossimi a Matera e non vedo perché anche quest’area non debba prendere la luce che oggi irradia la Capitale europea della Cultura». Parla di luce, De Ruggieri, e non di riflessi. «La luce della cultura – precisa – e dell’esperienza. In questi mesi – aggiunge – non sto girando il Sud a caso bensì per portare un messaggio a tutte le aree del Mezzogiorno che è quello della speranza. Noto, non di rado, che noi meridionali abbiamo la pessima abitudine di alzare le barricate, di arroccarci attorno ai nostri campanili. E questo è così da sempre ed in parte questa situazione ha fatto sì che si sviluppassero e solidificassero radici e identitaà. Oggi, però, nel mondo globale bisogna cambiare. È necessario mettere a sistema il nostro patrimonio culturale e identitario, è bisogna essere capaci di venderlo. Anche così è nata la leggenda Matera, un luogo dove l’uomo vive ininterrottamente da 8mila anni e ha prodotto storia. Quella stessa storia che oggi abbiamo messo sul mercato del turismo e della cultura. E perché, allora, non fate così anche voi?»

Intanto è nato il nuovo brand di comunicazione turistica

Insomma, una lezione vera ma anche uno sprone e una provocazione alla gente di Calabria, dove la storia e la memoria si respirano in ogni dove ma che ancora non si ha la capacità di “vendere” e promuovere. In questo senso, però, proprio a Corigliano-Rossano Città d’Arte e Città del Codex è nata una nuova iniziativa di marketing, tenuta a battesimo proprio dal sindaco de Ruggieri, insieme al Commissario prefettizio Domenico Bagnato.

Proprio ieri, infatti, ai margini dell’intervista al sindaco di Matera è stato inaugurato il brand di comunicazione turistica e culturale ideato, progettato e donato alla Città dal responsabile comunicazione strategica dell’Ente Lenin Montesanto e realizzato dall’agenzia grafica Eurografic. Di colore porpora, richiama la cromia delle preziose pagine del Codex; il font è il Palatino, carattere molto usato in ambito informatico, così denominato in onore del rossanese Giambattista Palatino, rinomato calligrafo del ‘500. La silhouette del frontespizio della Tavola dei Canoni, contenuta nel codice miniato rossanese, patrimonio UNESCO, a rappresentare l’alba, l’abbraccio che unisce le due originarie Città.  Sono, questi, alcuni degli elementi intorno ai quali si sviluppa lo skyline che evidenzia e mette insieme, per la prima volta, i principali marcatori identitari e distintivi di Corigliano Rossano – Città d’Arte.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Marco  Lefosse
Giornalista
Sono Marco Lefosse, classe 1982. Giornalista pubblicista dal 2011 e Idealista nel DNA. Appena diciottenne scrivo alcuni brevi contributi sulla nuova esperienza della giovane destra calabrese per Linea, il giornale di Fiamma Tricolore diretto da Pino Rauti, e per i settimanali il Borghese e lo Stato. A gennaio del 2004 inizio a muovere i passi nei quotidiani regionali. Il mio primo “contrattino” da collaboratore lo firmo con il Quotidiano della Calabria. Nel 2006 lascio il Quotidiano e accolgo con entusiasmo l’invito dell’allora direttore de La Provincia Cosentina di  Genevieve Makaping ad entrare nella squadra della redazione ionica. Nel 2008 arriva il primo vero contratto giornalistico con Calabria Ora. Un’esperienza bellissima che ha forgiato e ben temperato la mia penna. Con onore ho lavorato, ininterrottamente fino al fallimento di questo splendido progetto editoriale nel 2014, per raccontare sempre e a tutti i costi le verità della mia città e del territorio. Parallelamente all’esperienza di Calabria Ora, nel 2011, il neo Sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti, mi vuole come consulente nello staff dei collaboratori di fiducia. Nel luglio  del 2013, insieme alla collega Giusj De Luca (oggi anche mia splendida compagna di vita), fondo la CMP Agency, una giovane realtà di consulenza per la comunicazione ed il marketing. E nel gennaio 2014 proprio alla CMP è affidato il servizio di Ufficio stampa e Comunicazione istituzionale del Comune di Rossano. Ad Ottobre dello stesso anno, come consulente, seguo la campagna elettorale regionale del candidato Giuseppe Graziano. Dal 2014, chiusa la lunga parentesi dell’informazione con Calabria Ora, insieme alla nuova realtà di CMP Agency mi occupo esclusivamente di comunicazione istituzionale/commerciale e di marketing. Da Aprile 2018 fa parte della meravigliosa famiglia di LaC come corrispondente per i territori dell’alto Jonio calabrese e della neonata Corigliano-Rossano terza città della Calabria.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: