Abbattere tutte le barriere: oggi la Giornata delle persone con disabilità

"Nessuno venga lasciato indietro" un principio sottolineato anche dall'Agenda 2030 che mira ad un rafforzamento dei servizi sanitari nazionali e a un accesso più ampio ai luoghi e contenuti culturali per queste fasce. Ecco le iniziative in Calabria

di Paula Scalamogna
3 dicembre 2018
13:22
1 condivisioni
Pet therapy
Pet therapy

Era il 1981 quando per la prima volta venne proclamata dall’Onu la “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, che oggi, 3 dicembre, è arrivata alla sua 37ma edizione. Lo scopo della giornata è quelli di promuovere i diritti, il benessere e l’inclusione dei disabili nel mondo. Le manifestazioni, che attraversano tutto lo stivale, si pongono l’obiettivo di inserire nella sfera sociale, politica, economica e culturale della società le persone diversamente abili, facendo in modo che per loro venga garantita la piena uguaglianza di diritti. L'inclusione delle persone persone affette da disabilità è tra gli obiettivi Onu dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, che puntano sul fatto che "nessuno sia lasciato indietro".

Migliorare i servizi sanitari e introdurre terapie alternative

La Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, adottata nel 2006 dall’Onu, invita gli Stati ad adottare le misure necessarie per identificare e eliminare gli ostacoli che limitano il rispetto dei diritti imprescindibili per tutto il genere umano (art. 9, accessibilità) e si focalizza sulla necessità di garantire tutte le condizioni che consentano loro di vivere in modo indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli aspetti della vita e dello sviluppo. Oggi garantire il rispetto dei diritti delle persone diversamente abili si traduce nel miglioramento dei servizi sanitari nazionali e attraverso l'introduzione di terapie alternative, ad esempio la pet therapy.

"Un giorno all'anno tutto l'anno"

Anche quest’anno il Mibact aderisce alla Giornata con il consueto claim “Un giorno all’anno tutto l’anno” che accompagnerà le iniziative, organizzate per l’occasione da musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche, con percorsi e visite guidate, incontri e conferenze nella direzione di assicurare, sempre, il più ampio accesso ai luoghi e ai contenuti culturali. È il ministero, in Italia, il promotore dei principali eventi organizzati oggi sul territorio nazionale.

Un appuntamento per sensibilizzare l'opinione pubblica

«Quest’anno l’evento si pone in avvio all’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, - spiega il Ministero dei Beni e delle Attività culturali - e pone tra i suoi obiettivi prioritari la promozione della diversità culturale, del dialogo interculturale e della coesione sociale. L’appuntamento annuale offre pertanto l’occasione per valorizzare in tutti gli ambiti sociali il diritto degli individui a una partecipazione piena e attiva alla vita lavorativa, culturale, artistica e sportiva e costituisce un appuntamento strategico di portata internazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della dignità e sulla necessità di abbattere ogni tipo di barriera per porre in essere i cambiamenti necessari al miglioramento delle condizioni di vita delle persone con disabilità».

Mostre e convegni in Calabria

In Calabria la Biblioteca Nazionale di Cosenza ha organizzato una mostra in collaborazione con l’Istituto Tecnico Industriale “ A. Monaco” di Cosenza fino al 13 dicembre. Inoltre, insieme all’Unione Italiana Ciechi Nazionale e all'Univoc (Unione nazionale italiana volontari pro cieci) ospiterà un convegno dal titolo "Potenziamento delle Persone con Disabilità e garanzia dell’inclusione e dell’uguaglianza. Non lasciare nessuno indietro” così come indicato dall’Onu.

A Vibo Valentia, oggi fino al 15 dicembre, l'Archivio di Stato ha organizzato la presentazione del Calendario U.i.c.i. "Senza Barriere. Insieme per un mondo senza limiti", che ha coinvolto personaggi che operano nel mondo del cinema, della scultura, della pittura, della fotografia e dei giornali online. L'intento del calendario 2019 è quello di far comprendere come il mondo delle immagini possa divenire fruibile per persone con disabilità visiva. Il 10 e 15 dicembre, sempre a Vibo si protarrà l'evento con  una mostra dal titolo "L'Arte per tutti". Ci sarà l'esposizione delle opere realizzate nell'ambito del Laboratorio Creativo dell'Associazione a corredo delle opere del famoso scultore vibonese Antonio La Gamba, il tutto sempre all'insegna dell'accessibilità.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio