I segreti dell’universo al Festival calabrese dell’astronomia

Appuntamento con le stelle nel suggestivo scenario del Tempio di Marasà. L’iniziativa, indetta dai musei e parco archeologico nazionale e dall’ArcheoClub di Locri

di Redazione
16 agosto 2019
11:51
1 condivisioni
Cielo notturno
Cielo notturno

Domenica 18 agosto 2019, alle ore 21.00, a Locri (Reggio Calabria), nel suggestivo scenario del Tempio di Marasà, si terrà, nell’ambito del Festival calabrese dell’astronomia, l'evento Usque ad sidera. L’iniziativa, indetta dai Musei e parco archeologico nazionale e dall’ArcheoClub di Locri, vedrà coinvolto il Planetario provinciale Pythagoras, Società astronomica italiana - sezione Calabria diretto da Angela Misiano, istituto che cura attività formative in materia di astronomia per i ragazzi e che è stato individuato dal Comitato olimpico nazionale quale decimo polo interregionale per lo svolgimento delle Olimpiadi nazionali di Astronomia.

 

Il Planetario in questa occasione sarà rappresentato dagli esperti Marco Romeo e Nicola Sgambelluri che accompagneranno i visitatori ad una Osservazione astronomica con i telescopi resa ancora più accattivante dal trovarsi tra i resti della colonia magno-greca di Locri ricordando al pubblico l’importanza che per i Greci ebbe la scienza astronomica. Interverranno, inoltre, all’atteso incontro, Rossella Agostino, Nicola Monteleone e Tiziana Romeo. I musei e parco archeologico nazionale di Locri, diretti dalla dottoressa Rossella Agostino, afferiscono al Polo museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Antonella Cucciniello.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio