Delegazione di diplomatici latinoamericani in visita all’Unical

La “missione” è finalizzata ad avviare nuovi accordi internazionali che permettano la realizzazione di progetti di ricerca congiunta e di mobilità di studenti, ricercatori e docenti

di Redazione
26 luglio 2019
14:08
Condividi

Nei giorni scorsi una delegazione di diplomatici latinoamericani, appartenenti all’Istituto italo-latino americano (Iila), ha visitato il campus dell’Università della Calabria su invito del Dipartimento di ingegneria meccanica, energetica e gestionale (Dimeg) e dello spin-off smart city instruments.

Nella delegazione internazionale due ambasciatori

La delegazione, presieduta dal coordinatore del forum, Josè Luis Rhi Sausi, era composta dagli ambasciatori Ana Maria de Leon di Panama e Roberto Carlos Melgarejo del Paraguay; dagli incaricati d’affari del Messico Jorge Luis Hidalgo e Gina d’Alessandro della Repubblica Dominicana, e dai diplomatici di Haiti Jean Turgot, Honduras Giselle Canahuati e Uruguay Juan Pablo Wallace.

I delegati sono stati accolti dal rettore Gino Mirocle Crisci, il quale ha presentato le eccellenze del campus di Arcavacata ed il rilevante percorso di multiculturalità avviato nel campus con l’ausilio del dott. Giampiero Barbuto.
L’incontro è stato aperto dal prof. Natale Arcuri del Dimeg e dal dott. Josè Luis Rhi Sausi i quali hanno ricostruito il percorso che ha permesso la realizzazione di questa importante missione in vista di avviare nuovi accordi internazionali che permettano la realizzazione di progetti di ricerca congiunta e di mobilità di studenti, ricercatori e docenti.

Visitati i laboratori di eccellenza Unical

La delegazione internazionale ha avuto inoltre l’opportunità di visitare due laboratori di eccellenza dell’Unical, quello di microscopia e microanalisi applicata per la diagnostica dei Beni Culturali della prof.ssa Donatella Barca e quello di Ingegneria alimentare della prof.ssa Vincenza Calabrò. Quest’ultimo laboratorio ha suscitato grande interesse per l’innovativo programma di studio che potrebbe essere replicato in America Latina.

 

Visitata inoltre la sede di smart city instruments presso il Dimeg dove sono state illustrate le attività avviate in Italia ed il processo di internazionalizzazione in America Latina dello spin-off Dimeg che ha portato a realizzare diverse azioni in Repubblica Dominicana. In particolare grande interesse è stato mostrato dai delegati al modello di transizione presentato ed alle soluzioni legate alla transizione energetica ed alla smart city realizzate nell’ambito del progetto Res Novae, dal dott. Alfredo Sguglio e dal prof. Natale Arcuri. Alcune di queste soluzioni saranno esportate nei prossimi mesi in America Latina.

 

La visita si è conclusa nel Teatro Auditorium dell'Unical nel quale il direttore, Fabio Vincenzi, ha esteso un invito all’Iila ed alle ambasciate presenti per realizzare iniziative culturali latinoamericane presso le moderne strutture dell’Unical.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio