Cosenza, conto alla rovescia per il Premio Agapanto

La serata di beneficenza per raccogliere fondi a favore della ricerca oncologica pediatrica avrà due testimonial d’eccezione: la ballerina e pittrice Simona Atzori e l’attore Paolo Ruffini

11 dicembre 2019
16:12
Condividi

Meno di 24 ore e il Teatro “Alfonso Rendano” aprirà le porte alla terza edizione del Premio Agapanto, l’evento di solidarietà organizzato dal Gruppo Citrigno e Fondazione Mediolanum Onlus.

La serata di beneficenza, che quest’anno sostiene la Campagna “Curiamo La Ricerca”, per raccogliere fondi a favore della ricerca oncologica pediatrica, avrà due testimonial d’eccezione: la ballerina e pittrice Simona Atzori e l’attore Paolo Ruffini.

L’evento, che andrà in scena alle 20:30 e durante il quale verrà assegnato il Premio Agapanto, realizzato dal maestro orafo Michele Affidato, a personalità che si sono distinte per il loro impegno etico-sociale, sarà preceduto dal workshop “Impresa Sociale, l'integrazione produce valore” presso il Ridotto del Teatro Rendano, in programma alle 17:30.

Ad intervenire nel corso del dibattito, moderato da Domenico Gareri, Mario Occhiuto (sindaco di Cosenza); Paola Galeone (prefetto Città di Cosenza); la Angela Robbe (ex assessore al Lavoro e Welfare della Regione Calabria); Rocco Reina (Università "Magna Graecia" di Catanzaro); Giorgio Fiorentini (Università "Luigi Bocconi" di Milano); Lorenzo Sibio (presidente Lega Coop Calabria); Adriana De Luca (presidente Cooperativa Sociale "Volando Oltre" di Cosenza);Luciano Ricci (Rappresentante Legale Impresa Sociale "Solid Ale Beer" di Catanzaro).

Concluderà il dibattito Giusy Versace (Commissione Affari Sociali di Montecitorio).

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio