La comunità arbereshe in festa, a Civita in scena le “Vallje”

Vere e proprie danze coreutiche in memoria della vittoria storica di Skanderberg che sconfisse le armate turche nel 1467

26 aprile 2019
12:35
4 condivisioni

Gli albanesi di Calabria in festa. Si sono chiuse a Civita le iniziative in memoria di un evento storico di grande importanza per la storia degli arbëreshë: la vittoria riportata da Giorgio Castriota Skanderbeg che, alla guida di un piccolo esercito, sconfisse le armate turche guidate dal rinnegato Balabano, salvando la cittadella di Kruja il 24 aprile 1467. Allora era proprio il martedì dopo la Pasqua, così per tre giorni, i posteri continuarono a commemorare il glorioso avvenimento.
E così è avvenuto nel piccolo e affascinante comune del Pollino, Civita (Çifti in arbëreshë), dove si è ripetuta la coinvolgente manifestazione delle “Vallje”, vere e proprie danze coreutiche molto belle e ricche di cultura e tradizione. Nelle Vallje tutti indossano i coloratissimi costumi tradizionali Arbëreshë, guidati da “caporali” che si snodano per le vie del paese intonando viersh, canti epici e d’amore.


I costumi d’Arberia sono una parte importante, insieme alla lingua, dell’eredità che i profughi hanno portato con se dalla Madrepatria. Quelli indossati dalle donne sono splendidi e sontuosi in raso ed oro ornati di preziosi ricami.
Per le strade del bellissimo comune arbëreshë c’erano migliaia di persone venute da ogni dove, tanti anche gli stranieri.
Non potevano mancare i gruppi storici dei comuni arbëreshë di Acquaformosa, Firmo, la Pro Loco Arbëria di Lungro, poi Santa Sofia d’Epiro, Caraffa di Catanzaro, San Costantino Albanese e San Marzano di San Giuseppe. Una grande festa per l’Arbëria tutta.
Molti i sindaci e gli amministratori presenti nei giorni di celebrazioni, c’era il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra, c’era anche l’ex parlamentare Franco Laratta che con la sua Fondazione “FuturoPlurale” ha organizzato una serie di spettacoli e manifestazioni culturali dopo la tragedia delle Gole del Raganello (venne a Civita anche Brunori Sas per una visita e un piccolo concerto improvvisato).

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio