OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura

“A scattatu Carnalivari”: Cutro ricorda Giuseppe Parretta (VIDEO)

Si è tenuta nel pomeriggio di ieri la terza edizione del carnevale cutrese, un momento molto sentito dalla cittadinanza che ha omaggiato il giovane crotonese ucciso lo scorso mese di gennaio

di Giuseppe Laratta
domenica 18 febbraio 2018
09:44
32 condivisioni

Una festa colorata e calorosa ha sfilato per le vie di Cutro, in provincia di Crotone, in occasione della terza edizione del carnevale “A scattatu Carnalivari”. Un lungo corteo di persone in maschera ha percorso le vie del paese portando la salma del Carnalivari in questo mix di gioia e dolore per la perdita, con tanto di madre del defunto in piena crisi emotiva per la dipartita.

 

Allegria e folklore alla base di questo appuntamento che quest'anno è stato dedicato a Giuseppe Parretta, il 19enne crotonese ucciso lo scorso mese di gennaio nel centro storico di Crotone. A questo momento colorato – così come avrebbe voluto lui – ha partecipato anche Katia, la madre. Un carnevale gioioso, per grandi e piccini, i veri protagonisti della giornata: dai bimbi ai ragazzi, non sono voluti mancare a questo appuntamento così particolare e sentito.

 

Presenti, tra i vari, anche gli studenti dell'Ite di Cutro che hanno voluto portare il loro pensiero a Giuseppe Parretta con uno striscione. Canti, balli e versi in dialetto hanno caratterizzato la terza edizione di “A scattatu Carnalivari” in un mix trascinante. Una edizione molto sentita dalla cittadinanza che ha voluto esserci, come anche negli altri anni.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: