Informazione e comunicazione, il network LaC premiato a Cosenza

A ritirare il premio consegnato nell'ambito della manifestazione Gran Galà della Cultura Calabrese giunta alla quinta edizione i direttori Cristina Iannuzzi e Pasquale Motta

di Redazione
11 aprile 2019
19:10
16 condivisioni

Si è svolto ieri Cosenza il Gran Galà della Cultura Calabrese già premio Alarico e tradizionale appuntamento giunto alla quinta edizione, organizzato dalla Mea Eventi Group di Roberto Zengaro in partnership, quest’anno, con il Coordinamento provinciale Donne Acli di Cosenza, rappresentato dalla responsabile Mariangela Caserta. La manifestazione, condotta dalla giornalista Fiorenza Gonzales, ha proprio l’intento, come la nuova denominazione suggerisce, di offrire il giusto riconoscimento a diverse personalità che hanno dato e danno lustro alla Calabria in ogni settore, dal cinema alla musica, dalla medicina all’editoria, dall’informazione allo sport. E tra questi il premio Informazione e Comunicazione quest'anno è stato consegnato al nostro network. A rappresentare LaC i direttori del Tg e della testata web, Cristina Iannuzzi e Pasquale Motta.

L’elenco dei premiati

CINEMA: Alessandro Grande (regista);

SPORT: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (Superlega, pallavolo) – Asd Bocciofila Città di Rende (Raffa, neo promossa in A1);

MUSICA & SPETTACOLO: Verdiana Zangaro (cantante), Maria Carmela Ranieri (M° Piccolo Coro del teatro Alfonso Rendano), Nino Romeo (direttore artistico Premio Mia Martini), Dante Zardi (conduttore);

ASSOCIAZIONE & TERRITORIO: Fondazione Lilli Funaro, Fidapa, Associazione Gianmarco De Maria;

SOLIDARIETA’: Filippo Moscato (presidente regionale Acli Calabria);

IMPRENDITORIA: Giuseppe Citrigno (imprenditore cinematografico, presidente Calabria Film Commission), Sergio Mazzuca (presidente della filiera Unionorafi Calabria);

MODA: Alessandra Giulivo (presidente della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer);

INFORMAZIONE & COMUNICAZIONE:LaC, Buongiorno Regione del TgR Calabria, Radio Sound, Cosenza 2.0.

GIORNALISMO: Pasquale Guaglianone (corrispondente da Buenos Aires di Rai Italia), Arcangelo Badolati (Gazzetta del Sud), Nadia Macrì (giornalista musicale);

EDITORIA, LETTERATURA & INNOVAZIONE: Amedeo Pingitore (psicoterapeuta), Nino Avventura (specialista in medicina dello sport), Attilio Sabato (giornalista e scrittore), Domenico Talia (scrittore e docente Unical), Walter Pellegrini (editore);

MEDICINA: Serafino Conforti (dirigente medico reparto Oncologia ospedale di Cosenza);

GIUSTIZIA & LEGALITA’: Anna De Luca (vedova di Renato Lio, appuntato dell’Arma ucciso dalla mafia).

 

Degno di nota è poi il Premio Speciale Donna conferito a Raffaella Buccieri (storica e critica d’arte), Rosita Terranova (mamma impegnata per la tutela dei bambini con disabilità), Antonella Modafferi (presidente A.C. Locri Calcio 1909), Innocenza Giannuzzi (presidente AgriCoop e Blu Calabria). Sono inoltre assegnati un premio alla carriera all’ex calciatore del Cosenza Walter Perrotta e una menzione speciale ad Enrico Borrelli

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio