Maxi-sequestro di armi, droga e munizioni nelle campagne di San Gregorio d'Ippona

Trovati stupefacenti e pistole per un valore di 200mila euro. Le attività portate avanti dai carabinieri di Vibo Valentia

di Redazione
21 aprile 2019
10:01
77 condivisioni

Armi, droga e munizioni. Un rastrellamento a tappeto ha permesso ai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia di mettere a segno un sequestro importante nelle aree rurali dei centri del Vibonese. In questo caso il “colpo”, i militari lo hanno compiuto a San Gregorio d’Ippona, dove, tra le pietre del calvario di Zammarò, sono stati rinvenuti oltre 4 chili di hashish. Giunti i rinforzi dalle stazioni vicine e dalla città, è stato effettuato un vasto rastrellamento - al quale si è aggiunto poco dopo anche il Nucleo Cinofili dello Squadrone eliportato Cacciatori - nel corso del quale sono stati trovati e posti sotto sequestro: 13 grammi di cocaina; oltre un chilo di eroina pura; 2 pistole non censite in banca dati (una 44 magnum ed una calibro 9); munizionamento; diversi passamontagna; oltre un chilo di marijuana. Il valore complessivo del materiale sequestrato si aggirerebbe intorno ai 200mila euro.

Nelle ultime settimane le stazioni carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno compiuto - sempre nel corso dello stesso tipo di servizio di controllo nelle campagne - altri 2 importanti sequestri di armi clandestine e di droga a riprova da una parte della indiscussa capacità di reperire armi delle cosche vibonesi e dall'altra della sempre più attenta quanto stringente attività di controllo operata dalla Compagnia di Vibo Valentia, guidata dal capitano Gianfranco Pino.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio