Il maltempo fa chiudere ancora le scuole. Allerta rossa su gran parte della Calabria

Massimo livello d'allarme su tutto il versante ionico della Calabria e sull'intera città metropolitana di Reggio nelle giornate di oggi e domani. Rinviata anche la seduta del Consiglio regionale e lezioni sospese all'Università Magna Graecia

di Redazione
11 novembre 2019
16:26
633 condivisioni

Nuova ondata di maltempo pronta a sferzare la Calabria. La Protezione civile della Regione ha diramato un  bollettino meteo aggiornato. Disposta l’allerta rossa su tutto il versante ionico della Calabria e su tutta la città metropolitana di Reggio nelle giornate di oggi e domani. Nel resto della Calabria invece resta il livello arancione, con diverse ordinanze di chiusura scuole già emanate dai sindaci dei territori interessati.  La Protezione civile regionale, infatti, prevede piogge e temporali diffusi, con venti forti e mareggiate lungo le coste esposte.

Scuole chiuse

Nel Reggino rimarranno chiuse le scuole a: Antonimina, Bagnara, Benestare, Bovalino, Campo Calabro, Camini, Cinquefrondi, Caulonia, Gioiosa Ionica, Locri, Mammola, Monasterace, Palmi, Polistena, Reggio Calabria, Riace, Roccella, Villa San Giovanni, Rosarno, Roghudi, Scilla.

Catanzaro
Anche a Catanzaro città non suonerà la campanella. Prevista inoltre l'interruzione delle attività sportive. In provincia niente lezioni a: Lamezia Terme, Soverato, Badolato, Squillace, Gasperina, Borgia, Davoli, Girifalco, Sellia Marina, Simeri Crichi e Guardavalle. Sospese anche le lezioni all'università Magna Graecia di Catanzaro.

Cosenza

Predisposta la chiusura delle scuole a Paola, Longobardi, Amantea, San Lucido, Civita, Bisignano. Chiuse le scuole poi a Corigliano-Rossano, a Crosia, e in tutti i comuni della Valle del Trionto. Chiuse anche a Cariati e nei centri della Sila Greca e poi, ancora, a Cassano Jonio ed in tutti i comuni della Sibaritide, oltre che a Trebisacce e nella riviera del Pollino, da Villapiana a Rocca Imperiale.

Vibo Valentia e Crotone

Nel Vibonese lezioni sospese nella città capoluogo e a Serra San Bruno, Simbario, Stefanaconi, Capistrano, Cessaniti, Francavilla Angitola, Pizzo, Nicotera, Rombiolo, Mileto, Fabrizia. Istituti chiusi anche a Crotone.
La seduta del consiglio regionale della Calabria, convocata per domani, è stata rinviata.

Attivati i centri operativi comunali

Attivati anche i Centri operativi comunali di protezione civile che seguiranno costantemente l'evoluzione del maltempo. Da parte di tutte le istituzioni si moltiplicano gli appelli alla popolazione affinché siano tenuti comportamenti consoni alle previsioni e si eviti di uscire di casa se non per cause inderogabili. In una regione a forte rischio per il dissesto idrogeologico e dopo un periodo con poche piogge, la prevista ondata di maltempo preoccupa, facendo scattare tutta la macchina legata ai soccorsi e alla prevenzione.

Possibili modifiche alla circolazione ferroviaria

In serata, inoltre, Trenitalia ha diffuso un comunicato con il quale avvisa che a causa delle «abbondanti piogge previste per la giornata di domani, 12 novembre, ci saranno possibili modifiche alla circolazione ferroviaria sulle linee Reggio Calabria Centrale – Catanzaro Lido, Catanzaro Lido – Crotone – Sibari e Catanzaro Lido – Lamezia Terme Centrale». «Previsto – continua la nota - un servizio sostitutivo con autobus, che sarà attivato compatibilmente all'evolversi delle condizioni metereologiche. Maggiori informazioni sul sito web trenitalia.com e, in stazione, nelle biglietterie e nei presidi di assistenza alla clientela».

 

LEGGI ANCHE: 

Il maltempo spaventa la Calabria. Allerta rossa su gran parte della regione

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio