Scoperto “cimitero di auto” abusivo a Limbadi, una denuncia

Una vera e propria discarica a cielo aperto in cui oltre ai veicoli si trovavano numerosi rifiuti pericolosi. L’area di 1400 mq è stata posta sotto sequestro

di Redazione
mercoledì 20 febbraio 2019
09:34
11 condivisioni
L’area posta sotto sequestro
L’area posta sotto sequestro

Un appezzamento completamente adibito a discarica abusiva a Limbadi, nel Vibonese.  I carabinieri nel quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno infatti scoperto un’area di circa 1400 mq che nel tempo è divenuta un cimitero di numerose carcasse di autovetture. Una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto in cui oltre ai veicoli si trovavano numerosissimi rifiuti pericolosi quali parti di carrozzeria e motori smontati.
Nonostante le difficoltà di raggiungimento, a seguito di minuziosi accertamenti i Carabinieri hanno identificato l’autore della discarica in questione in R.G. di 36 anni il quale è stato deferito alla autorità giudiziaria per i reati previsti  in materia di discarica abusiva e per la gestione illecita di veicoli fuori uso.
L’area è stata sottoposta a sequestro in attesa delle determinazioni della magistratura vibonese e del futuro risanamento dell’area.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: