Tragedia del Raganello, la salma del papà eroe torna in Puglia

Il poliziotto 43enne ha perso la vita dopo aver messo in salvo i due figli di 11 e 12 anni che stavano partecipando con lui all’ escursione. Domani i funerali

23 agosto 2018
19:04
33 condivisioni

E' giunta stamani a Cisternino (Brindisi) la salma di Gianfranco Fumarola, il poliziotto penitenziario di 43 anni che ha perso la vita nelle gole del torrente Raganello dopo aver messo in salvo i due figli di 11 e 12 anni che stavano partecipando con lui ad una escursione. I funerali di Fumarola si terranno domani alle 16.30 nella chiesa madre di Cisternino. La moglie Cinzia, con i tre figli dell'uomo, uno dei quali troppo piccolo per visitare le gole e quindi rimasto a terra con la madre, arriverà in Puglia domani. (ANSA).

Leggi anche: Vita e sogni spazzati via da fango e acqua. Il giorno del dolore per le vittime del Raganello

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio