Prova a disfarsi della droga gettandola nel wc, il Tribunale non convalida i domiciliari

Obbligo di presentazione in caserma per un giovane catanzarese sorpreso in casa con droga. Ammesso al rito abbreviato

di L. C.
9 ottobre 2019
18:51
5 condivisioni

Si è celebrata questa mattina al Tribunale di Catanzaro l'udienza di convalida dell'arresto di un giovane catanzarese, T.G., il quale era stato trovato in possesso di 78,4 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, la mattina dell’8 ottobre in casa propria. T. G. aveva cercato di disfarsi della sostanza al momento della perquisizione operata dai carabinieri gettandola nel wc. Venivano però rinvenuti residui della sostanza dispersa in quantità tale da consentire l’arresto, ipotizzandosi la detenzione con finalità di spaccio.

 


Ebbene, oggi il Tribunale di Catanzaro, nonostante la Procura avesse richiesto l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il giovane, difeso dall’avvocato Antonio Ludovico, ha applicato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ritenendo evidentemente che non sussistessero esigenze di cautela preminenti. Contestualmente il legale ha richiesto la definizione del procedimento con le forme del rito abbreviato, per cui l’udienza è stata rinviata al 20 gennaio 2020.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio