Processo Xenia, Sgarbi e il presidente della Toscana testimoni per Lucano

Ci sono anche loro nella lista depositata dai legali dell'ex sindaco di Riace. Il processo inizierà tra una settimana a Locri

di Ilario  Balì
4 giugno 2019
09:46
72 condivisioni

Il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’ex vescovo di Locri Giancarlo Maria Bregantini, il magistrato Emilio Sirianni e il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. Sono solo alcuni dei testimoni inseriti nella lista depositata dagli avvocati di Mimmo Lucano, l’ex sindaco di Riace esiliato chiamato a rispondere delle accuse di associazione a delinquere, truffa e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nel processo Xenia che inizierà tra una settimana davanti ai giudici del tribunale di Locri.

Come riporta l’edizione odierna della Gazzetta del Sud la Procura locrese ha indicato nella propria lista 49 nomi, compresi gli investigatori delle Fiamme Gialle che hanno preso parte all’inchiesta Xenia. Alla sbarra altri 26 imputati, accusati di abuso d’ufficio, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e altro. L’eventuale ammissione della deposizione dei testi sarà decisa dai giudici nel corso della prima udienza, in programma martedì 11 giugno.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista

Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il s...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio