Narcotrafficante calabrese catturato in Bolivia: violentò anche una ragazzina

Rao deve scontare dieci anni di carcere per violazione della legge sugli stupefacenti e violenza sessuale su minore. Arrestato anche un francese 62enne

di Redazione
6 dicembre 2019
11:21
147 condivisioni

Due latitanti sono stati arrestati in Bolivia dalla squadra mobile di Torino e dal Servizio centrale operativo di Roma insieme al Servizio per la cooperazione Internazionale di polizia (Scip). Si tratta di Antonio Rao, calabrese di 67 anni, e Joseph Michel Bernard Dalmasso, francese di 62 anni. Il primo deve scontare dieci anni di carcere per violazione della legge sugli stupefacenti e violenza sessuale su minore di anni 18, il secondo cinque anni e sette mesi di carcere per droga. Nel 2012 erano stati arrestati nell'inchiesta 'Rewind' della squadra mobile di Torino, che aveva smantellato un gruppo criminale vicino alla criminalità organizzata calabrese dedito all'importazione di ingenti quantitativi di cocaina; Rao era il tramite tra i trafficanti brasiliani e quelli italiani. Dopo la scarcerazione, Rao aveva violentato una ragazzina romena costringendola ad assumere cocaina. Dalmasso invece era stato affidato a una comunità di recupero da cui era scappato.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio