Ucciso nella sua macelleria, arrestati i mandanti dell'omicidio di Francesco Rosso

NOMI| Due le misure cautelari in carcere. A settembre erano stati arrestati gli esecutori materiali dell'efferato delitto avvenuto a Simeri Crichi nell'aprile 2015

di L. C.
13 dicembre 2018
06:49
37 condivisioni

Dalle prime ore del mattino, i militari della Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, nell’ambito dell’operazione denominata “Quinto Comandamento”, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica di Catanzaro, nei confronti di due indagati, ritenuti i mandanti dell’omicidio aggravato del macellaio Francesco Rosso, 38 anni, avvenuto Simeri Crichi nel Catanzarese, il 14 aprile 2015, mediante l’esplosione di tre colpi di pistola al viso ed al torace allorquando si trovava intento a lavorare nella macelleria di famiglia. Si tratta di Evangelista Russo, 70 anni e Francesco Mauro, 40 anni. Alla base del delitto, secondo le prime indiscrezioni, una vendetta personale per vecchie ruggini tra Russo e il padre della vittima.

La misura segue temporalmente gli arresti eseguiti il 21 settembre scorso dei quattro soggetti ritenuti esecutori materiali dell’efferato delitto. I dettagli dell’operazione saranno resi noti durante la conferenza stampa che si terrà alle ore 11:00 alla Procura della Repubblica di Catanzaro.

l.c.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio