'Ndrangheta: arrestato anche Domenico Creazzo, consigliere regionale appena eletto

Sarebbe stata chiesta un’autorizzazione a procedere anche per un parlamentare eletto nella zona aspromontana reggina. Sono 65 complessivamente le persone tratte in arresto

di Alessia Candito
25 febbraio 2020
11:56
11959 condivisioni
Fi, Domenico Creazzo
Fi, Domenico Creazzo

Non ha fatto neanche in tempo a festeggiare l’elezione da votatissimo consigliere regionale ed è finito in manette Domenico Creazzo, esponente di Fratelli d’Italia arrestato oggi nel corso dell’operazione “Eyphemos” contro il clan Alvaro.

Non si tratta dell’unico politico finito in manette. Secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stata chiesta un’autorizzazione a procedere anche per un parlamentare eletto nella zona aspromontana reggina.

Coinvolti nell’operazione coordinata dal pm Stefano Musolino, dall’aggiunto Gabriele Paci e dal procuratore capo Giovanni Bombardieri, anche diversi componenti del Consiglio comunale di Santo Eufemia d’Aspromonte.

LEGGI ANCHE:

 

65 arresti

Sono 65 complessivamente le persone arrestate, di cui 53 in carcere e 12 agli arresti domiciliari. Si tratta di capi storici, elementi di vertice e affiliati di una pericolosa locale di ‘ndrangheta operante a Sant’Eufemia d’Aspromonte (Reggio Calabria)- funzionalmente dipendente dalla potente cosca Alvaro imperante a Sinopoli, San Procopio, Cosoleto, Delianuova e zone limitrofe. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio