Si salva dall'ennesima violenza del marito grazie ad una telefonata

Minacce e percosse si consumavano da tempo anche alla presenza dei due figli minorenni. Tempestivo l'intervento della Polizia dopo la chiamata di un anonimo al 113

di Salvatore Bruno
6 dicembre 2019
16:30
13 condivisioni

Con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, un uomo di Cosenza di 39 anni, A.R. è stato arrestato, in flagranza di reato, dagli agenti della squadra volante della questura. Allertati da una telefonata anonima giunta al 113, con la quale si segnalava una violenta lite, due equpaggi della polizia sono intervenuti in un'abitazione del capoluogo bruzio, dove le violenze si stavano consumando alla presenza dei figli minori della coppia, di sette e quattro anni. La donna ha denunciato agli agenti le continue angherie alle quali sarebbe stata sottoposta nel corso degli anni, scandite da percosse, minacce, ingiurie e limitazioni della libertà personale. Dopo la convalida dell'arresto l'uomo è stato rimesso in libertà dall'autorità giudiziaria, che ne ha disposto le misure cautelari dell’allontanamento della casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio