Armi e materiale esplosivo, nuovo arresto per presunto usuraio lametino

A carico di Carmelo Furci, già in carcere, una nuova ordinanza cautelare disposta dal gip della città della Piana 

di T. B.
2 dicembre 2019
20:29
6 condivisioni

Una nuova ordinanza e un nuovo arresto per Carmelo Furci, l’uomo arrestato nelle scorse settimane con l’accusa di essere un usuraio. Proprio durante le perquisizioni e le operazioni legate all’arresto condotte dalla Guardia di Finanza di Lamezia Terme erano stati ritrovati in diversi appartamenti in uso all’uomo esplosivi di ogni tipo, munizioni armi e denaro in contante. Ed è proprio relativamente a questi aspetti che il gip di Lamezia Terme Emma Sonni, su richiesta del procuratore della Repubblica Salvatore Curcio e del sostituto Giuseppe Falcone, ha emesso un ulteriore provvedimento. Il tribunale, condividendo l’impianto accusatorio formulato dalla procura, ha disposto la carcerazione dell’indagato in riferimento alle ipotesi di reato di detenzione di materiale esplosivo, detenzione abusiva di armi comuni da sparo, tra le quali anche alcune clandestine e relativo munizionamento, nonché ricettazione per aver detenuto le armi provento di furto ed altre di origine comunque delittuosa poiché con matricola abrasa e per aver ricettato indumenti in dotazione alla polizia penitenziaria.

 

LEGGI ANCHE: 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

T. B.
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio