Gizzeria: «Qualcuno metta in sicurezza il ponte sulla Statale 18»

VIDEO | Il meet up 5 stelle di Lamezia e comprensorio chiede interventi immediati per il cavalcavia che congiunge la città della piana con il centro costiero

di Tiziana Bagnato
13 luglio 2019
15:35
101 condivisioni

Qualcuno intervenga su quel maledetto cavalcavia prima che ci scappi il morto. Il meet up Cinque stelle di Lamezia Terme e comprensorio da tempo ha lanciato l’allarme su quel ponte che congiunge Lamezia e Gizzeria.

 

Un ponte di pochi metri, stretto e a doppio senso di marcia, inserito sulla statale 18 considerata dalla fondazione Ania nel report stilato in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri tra le cinque arterie più pericolose d’Italia.

 

Il traffico è intenso, non ci sono vie alternative e il passaggio è obbligato per chi deve andare a prendere l’autobus, per lo più adolescenti che si devono recare a scuola o nella vicina spiaggia.

 

Rosella Cerra, attivista del Meet Up, una proposta l’ha elaborata ed avanzata. Basterebbe costruire una passerella pedonale sul fiumiciattolo che scorre sotto il ponte. In questo modo i pedoni avrebbero un passaggio riservato e non rischierebbero la vita in una sorta di roulette russa quotidianamente.

 

Intanto della vicenda si sta occupando la deputata penstastellata Barbuto che si è impegnata a contattare la direzione Anas Calabria e la segreteria tecnico del ministero delegato. Ma la diffidenza tra gli abitanti del posto è tanta, di quel ponte si parla da tanto, tante le promesse e pochi, anzi, nessuno, gli interventi concreti.

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio