Spedizione punitiva in carcere, fermato un gruppo di detenuti

È successo a Paola. Hanno cercato di sottrarre all’agente in servizio le chiavi della stanza di detenzione in cui si trovava l'uomo da aggredire 

di Redazione
3 luglio 2019
17:00
149 condivisioni

Un gruppo di detenuti italiani nel carcere di Paola ha tentato un'azione punitiva nei confronti di un altro detenuto, sventata dalla Polizia penitenziaria. «Appena terminata la socialità - affermano Donato Capece, segretario generale del Sappe, e Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto - un gruppo di detenuti si dirigevano verso la stanza di detenzione di un altro per mettere in atto un'azione punitiva. Nel fare ciò intimavano all'agente in sevizio di consegnargli le chiavi: al suo rifiuto tentavano di sottrargliele con la forza». Il poliziotto, quindi, ha lanciato al collega della sezione le chiavi, riuscendo ad evitare che il gruppo portasse a compimento l'azione. «Sul posto – aggiungono - giungevano immediatamente altri agenti e il responsabile della sorveglianza generale che riportavano la calma tra i detenuti». Si tratta evidentemente di un fatto gravissimo «che richiede immediate iniziative da parte dell'amministrazione, nei confronti dei detenuti responsabili dell'iniziativa».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio