Mancano medici in Pediatria, niente ricoveri all'ospedale di Polistena

A darne notizia il sindaco Tripodi attraverso i social. Attraverso delle delibere, tuttavia, la Commissione straordinaria dell’Azienda sanitaria avvia le procedure concorsuali per l'assunzione di 65 nuovi medici

di Francesco Altomonte
3 luglio 2019
18:12
252 condivisioni
Ospedale di Polistena
Ospedale di Polistena

A lanciare l’allarme è il sindaco di Polistena Michele Tripodi che, attraverso un suo profilo social, fa sapere che da domani i ricoveri nel reparto di pediatria dell’ospedale polistenese saranno bloccati. Il motivo? Un numero insufficiente di medici che non permette il normale funzionamento del reparto. Un problema che era stato sollevato dall’amministrazione comunale nel corso del sit in di protesta davanti al presidio ospedaliero di sabato scorso, al quale avevano partecipato molti sindaci del territorio, associazioni e cittadini allarmati dalla possibilità che un altro pezzo della sanità pubblica potesse essere smontato. «A far data da domani – scrive la referente dell'unità operativa di pediatria del Santa Maria degli Ungheresi alla commissione straordinaria dell'Asp di Reggio - non sarà in condizioni di garantire l'assistenza pediatrica e neonata di questa u.o. essendo l'unico medico a tempo pieno unitamente ad una collega che opera ad orario ridotto».

L'annuncio del sindaco

Una comunicazione rilanciata da Tripodi che ha commentato: «Purtroppo con questa disposizione da domani si bloccano i ricoveri del reparto di pediatria dell’ospedale di Polistena – ha scritto il sindaco - Lo ritengo un fatto molto grave che mette in pericolo la salute dei cittadini, in particolare quella dei bambini. Ciò conferma la fondatezza delle nostre preoccupazioni dei giorni scorsi e le finte rassicurazioni di chi cercava di smentire gli eventi. Ho subito chiamato il Commissario prefetto Meloni informandolo della situazione e chiedendogli un intervento immediato per ripristinare la normalità delle cose e comunque garantire il servizio e principalmente i ricoveri. Ovviamente ora è il momento di agire e rimanere uniti in questa ennesima battaglia per il diritto alla salute, per la sanità pubblica e per l’ospedale di Polistena che bisogna combattere e vincere in un modo o nell’altro».

 

Le nuove assunzioni

Contestualmente all’annuncio del primo cittadino, però, giunge notizia della pubblicazioni delle delibere della Commissione straordinaria dell’Azienda sanitaria, con le quali sono state avviate le procedure concorsuali per l’assunzione di 65 nuovi medici. Di questi 11 sono destinati proprio all’ospedale di Polistena: 2 per ostetricia e ginecologia, 2 per radiologia, 1 per anestesia e rianimazione, 1 per il servizio trasfusionale, 2 per ortopedia e traumatologia, e 3 per pediatria. 

 

Inoltre, la commissione straordinaria prende atto dell'autorizzazione del commissario Saverio Cotticelli di prestazioni aggiuntive per andare a coprire i turni nei reparti di pediatria, anestesia e rianimazione, radiologia e ortopedia del Santa Maria degli Ungheresi. Un atto c valida per tre mesi ma rinnovabile, che si è resa necessaria per evitare l'interruzione dei servizi a causa deli numerosi pensionamenti e dimissioni del personale medico. 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Francesco Altomonte
Giornalista

Francesco Altomonte è un giornalista attratto dal lato oscuro dell'animo umano. La cronaca nera è la sua passione, per questo motivo è ritornato a vivere in Calabria dopo 12 an...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio