Cosenza, i Prendocasa lasciano l'ex Hotel Centrale

VIDEO | Circa trenta nuclei familiari, per i quali sono stati messi a disposizione alcuni alloggi ad un affitto calmierato, hanno lasciato l'edificio occupato abusivamente. Si attendono novità legislative per risolvere definitivamente l'emergenza abitativa

di Salvatore Bruno
3 giugno 2019
12:09
13 condivisioni

Poco più di un anno piuttosto travagliato, con un provvedimento di sgombero pendente sul capo come una spada di Damocle, prima di giungere ad un accordo con le istituzioni. Le famiglie che avevano occupato il 30 dicembre 2017 l'ex Hotel Centrale lasciano la struttura. Andranno ad occupare, pagando un affitto calmierato, alcune abitazioni reperite dall'amministrazione di Palazzo di Bruzi e, in parte, un'ala dell'ex convento delle Canossiane. L'albergo invece, affidato ad un curatore fallimentare, andrà all'asta nella prossima settimana e quindi, potrebbe presto ritornare ai fasti di un tempo. Tanto più che l'edificio, pur avendo bisogno di un restyiling, ha ottime potenzialità commerciali.

Resta l'occupazione del palazzo Aterp di Via Savoia

Per evitare altre intrusioni, gli ingressi sono stati murati. Intanto rimane in piedi l'altra occupazione, quella del Palazzo Aterp di Via Savoia, ma per il mese di giugno sono attese novità legislative dalla Regione. ne parla in questa intervista Ferdinando Gentile, uno degli attivitisti del Comitato Prendocasa:

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio