Coronavirus, morto 75enne a Cosenza: si aggrava il bilancio delle vittime in Calabria

Era ricoverato in rianimazione dopo aver contratto il Covid-19. Sette nel complesso le persone decedute nella regione

di Salvatore Bruno
22 marzo 2020
10:43
422 condivisioni

Si aggrava il bilancio delle vittime da Covid 19 in Calabria. Questa notte si è spento Gianni Mazza 75 anni, di San Lucido. Era ricoverato all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza dal 14 marzo, e trasferito in rianimazione per l'aggravarsi delle sue condizioni.

Sette persone decedute nella regione

Sale così a sette il numero delle persone decedute nella regione: tre in provincia di Cosenza, dopo la morte di Paolo Oliva di Rende e di Salvatore Adornato di Paola

All’ospedale San Giovanni di Dio a Crotone ha perso invece la vita un 65enne.

Al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria sono morte invece due persone: un uomo di 69 anni e una donna di 82 anni. Montebello Jonico invece ha registrato la prima morte per Covid-19 in Calabria. Si tratta di un dipendente comunale. L'uomo era risultato positivo al tampone del ma fatale sarebbe stato per lui un infarto.

Salvatore Bruno
Giornalista

Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche.

...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio