Angelo Frijia ospite in un asilo di Santa Caterina sullo Jonio

In un incontro dedicato al tema genitori–figli il papà dei piccoli Christian e Nicolò ha offerto la sua testimonianza sull’importanza del tempo da trascorrere con le proprie creature

di Tiziana Bagnato
sabato 12 gennaio 2019
15:50
912 condivisioni
Angelo Frija a Davoli
Angelo Frija a Davoli

Un ospite speciale stamani al Centro per l’Infanzia Nicola Renda di Santa Caterina sullo Jonio. Ad andare a fare visita ai piccoli, un papà recentemente inserito tra i padri che si sono distinti nel 2018 nella classifica del portale superpapa.it. Si tratta di Angelo Frijia, padre di Christian, sette anni, e Nicolò, due, morti il quattro ottobre scorso nella tragedia di San Pietro Lametino.


Angelo si è prestato a giocare con i più piccoli all’interno di un laboratorio “genitori –figli” dedicato al tema dell’importanza del tempo trascorso con le proprie creature. «Un papà meraviglioso dalla forza straordinaria che vive dei sorrisi dei bimbi che incontra, ogni giorno, rivedendo in essi quelli dei suoi angeli», dice di Frijia la scuola.

 


«E’ importante - ha detto a LaC News24 Angelo Frijia - stare quanto più tempo possibile con i figli. Il tempo. come purtroppo la mia esperienza mi ha insegnato, non è mai abbastanza».

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: